Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

Tanzania, aziende italiane a Saba Saba 2017: Sordi Impianti

“La presenza alla Fiera Saba Saba di una quindicina di aziende medio-grandi giustifica anche la nostra”, esordisce Giuseppe Cuzzo, responsabile vendite di Sordi Impianti, gruppo specializzato nella realizzazione di macchinari per la lavorazione del latte con sede a Montanaso Lombardo, in provincia di Lodi, spiegando a InfoAfrica la scelta dell’azienda di partecipare alla 41° edizione della Fiera internazionale del commercio di Dar es-Salaam, in Tanzania, conclusa lo scorso sabato.
“Dopo aver effettuato ricerche di mercato, abbiamo individuato nella Tanzania buone potenzialità per l’industria lattiera”, continua Cuzzo, precisando che Sordi Impianti è già presente in Sudafrica e in Kenya per l’Africa subsahariana, ma anche in Algeria, Egitto e Tunisia per quanto riguardo l’area settentrionale del continente.
“Guardiamo anche ai mercati della Costa d’Avorio e del Senegal”, dice ancora il responsabile vendite del gruppo, che non è alla sua prima adesione ad un’iniziativa dell’Agenzia ICE.
“Con ICE abbiamo partecipato alla fiera di Yaoundé in Camerun, ad un’altra in Tunisia, e anche a quella di Djazagro, ad Algeri. E’ un buon operatore di sostegno alle aziende, alle quali propone ottimi pacchetti di ricerca partners/clienti e supporto logistico, oltre ad aver un buon rapporto qualità-prezzo”, confida Cuzzo che ritiene l’Agenzia governativa per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane “una soluzione adeguata nell’organizzazione di quelle fiere collettive in quanto primo approccio al mercato”.
In effetti, gli eventi organizzati da ICE sono per le aziende un’occasione di visibilità, di nuovi contatti commerciali ma anche di confronto con un visitatore specializzato.
“ICE è progressivamente diventata un valore aggiunto interessante per le aziende, anche se qualche miglioramento deve ancora essere fatto, ad esempio per la promozione e l’offerta proposta alle aziende piccole, per le quali alcuni pacchetti risultano troppo onerosi, anche perché non esiste mai una garanzia di risultato in questo ambito. Abbiamo peraltro sollecitato ICE di organizzare eventi simili per il Marocco e l’Angola”, indica a InfoAfrica il responsabile vendite di questa impresa nata nel 1881 e al centro dell’industria lattiero-casearia italiana, sia nella produzione e fornitura di caglio, sia nella realizzazione di macchinari per caseifici e nella realizzazione di grossi impianti per centrali del latte e istituti caseari, dopo essersi vista assegnare nel 1919 l’onorificenza di Cavaliere del Lavoro.
“L’Africa può rappresentare una valida alternativa al mercato attualmente bloccato del Medio Oriente per un’azienda il cui fatturato è interamente derivato dall’export”, prosegue Cuzzo alludendo all’interesse di Sordi Impianti per l’intero continente.

© Riproduzione riservata

Per approfondire:

L’economia di questo grande e interessante Paese posto a metà fra Africa australe e orientale è cresciuta del 7% nel 2014, lo stesso ha fatto nel 2015 (benché il dato debba ancora essere ufficializzato) e per 2016 e 2017 la stima di crescita fatta dalla Banca Mondiale è del 7,2%.

 



__di


Pubblicato il


Leggi anche