Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

Sudafrica: Enel inizia attività parco eolico Gibson Bay

Il gruppo Enel ha iniziato, attraverso la sua controllata sudafricana Enel Green Power RSA, le attività del parco eolico Gibson Bay da 111 MW a Kouga, nella provincia di Eastern Cape in Sudafrica.
A renderlo noto è stato lo stesso gruppo energetico italiano, sottolineando che l’impianto di Gibson Bay è in grado di produrre circa 420 GWh l’anno, pari alla domanda energetica di circa 131mila famiglie sudafricane, ed evitare in questo modo l’immissione in atmosfera di oltre 383mila di tonnellate di CO2 l’anno.

“Gibson Bay è il nostro secondo parco eolico che entra in servizio in Sudafrica, dopo Nojoli – ha detto William Price, country manager per il Sudafrica – Lo sviluppo di energie rinnovabili offre al Sudafrica l’opportunità di diventare un importante operatore mondiale in questo settore in espansione, considerando che gli investimenti nelle rinnovabili offrono buone opportunità di occupazione e nuove competenze al Paese. Siamo fieri di poter offrire il nostro consistente portafoglio di generazione da fonti rinnovabili al Paese”.
Enel ha impianti eolici e solari in esercizio in Sudafrica per una capacità complessiva superiore a 520 MW. La controllata EGP RSA gestisce l’impianto eolico di Nojoli (88 MW) nella provincia dell’Eastern Cape e gli impianti fotovoltaici Paleisheuwel (82,5 MW), nella provincia di Western Cape, Tom Burke (66 MW) nella provincia di Limpopo, Upington (10 MW) e Adams (82,5 MW), entrambi situati nel Northern Cape e Pulida (82.5MW) nella provincia di Free State.

© Riproduzione riservata

Per approfondire:

cover_ottobre_large-200x287

L’energia, insieme alla infrastrutture e all’agricoltura, è uno dei tre pilastri sui quali poggia lo sviluppo e il futuro dell’Africa.



__di


Pubblicato il


Leggi anche