Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

Boeing sceglie il Marocco come base per un suo “ecosistema industriale”

Il più grande costruttore di aerei commerciali e militari, Boeing, investe significativamente in Marocco dove intende creare una zona industriale specializzata destinata ai suoi collaboratori, nell’area di Tangeri.

Un protocollo d’accordo per la creazione di un “ecosistema industriale” che comprenderà circa 120 fornitori della Boeing è stato firmato ieri al Palazzo Reale di Tangeri alla presenza del Re del Marocco, Mohammed VI,  dal ministro dell’Industria, Moulay Hafid Elalamy, e dal direttore della Beoing Commercial Airplanes, Raymond L. Conner.

I responsabili commerciali della Boeing preannunciano un aumento di fatturato per l’esportazione, la creazione di 8700 posti di lavoro  e programmi di formazione specializzati. Per il ministro Elalamy, il progetto è “un segnale forte  per il mondo industriale”, anche nei comparti a forte valore aggiunto, che conferma l’importanza del Marocco in questo settore. Il Marocco, ha ricordato il ministro, è 15° mondiale in termini di investimenti aeronautici.

Nel 2001 il costruttore americano aveva firmato una joint venture con la Royan Air Maroc e la società francese Safran per creare la Matis, specializzata nella produzione di ca vi. Boeing ha anche una filiale in Marocco, la Casa Aero, che si occupa di simulazione di voli per la formazione dei piloti. “L’ecosistema locomotiva Boeing sarà all’aeronautica ciò che gli ecosistemi locomotive Renault e PSA sono stati per il settore automobilistico, ovvero veri e propri acceleratori” ha affermato il ministro dell’Industria.

The Boeing Company si definisce la principale industria aerospaziale del mondo e il più grande costruttore di aerei commerciali e militari complessivamente considerati. Inoltre Boeing progetta e costruisce elicotteri, sistemi elettronici e di difesa, missili, satelliti, veicoli di lancio e sistemi avanzati di informazione e di comunicazione. La compagnia fornisce numerosi servizi di supporto alle compagnie aeree e alle forze armate. Ha clienti in oltre 90 paesi. Boeing ha più di 168.000 dipendenti in 65 paesi; ha realizzato un fatturato di 90,8 miliardi di dollari nel 2014. [CC]© Riproduzione riservata

Per approfondire:

Un hub per cinque continenti, diversificare sfruttando la geografia..Il Marocco ha ‘messo da parte’ i fosfati e scommesso sull’industria, sull’agricoltura e sullo sviluppo delle energie rinnovabili, ma soprattutto sulla propria posizione

Un hub per cinque continenti, diversificare sfruttando la geografia..Il Marocco ha ‘messo da parte’ i fosfati e scommesso sull’industria, sull’agricoltura e sullo sviluppo delle energie rinnovabili, ma soprattutto sulla propria posizione

 



__di


Pubblicato il


Leggi anche