Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

Kenya: Ambiente, ministro Galletti propone collaborazione su clima ed energia

Il ministro italiano dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, ha ricevuto a Roma la sua omologa keniana, Judi Wangalwa Wakhungu, con la quale ha discusso la necessità di intensificare la collaborazione bilaterale tra Italia e Kenya sul tema dei cambiamenti climatici e dello sviluppo energetico sostenibile.

Lo si apprende da un comunicato diffuso dal ministero dell’Ambiente, in cui viene specificato che al centro del confronto tra Galletti e Wakhungu sono state le attività di cooperazione ambientale già avviate tra i due Paesi con una dichiarazione congiunta alla Cop21 di Parigi.

I due ministri hanno anticipato l’intenzione di siglare prossimamente un protocollo d’intesa per sostenere gli sforzi del Kenya nella transizione verso un’economia a basse emissioni, il sostegno agli obiettivi di sviluppo energetico sostenibile, l’assistenza tecnica e la ‘capacity building’ per la realizzazione di progetti innovativi, l’educazione e la sensibilizzazione al tema dei cambiamenti climatici.

Galletti ha anche ribadito il forte impegno europeo contro il massacro degli elefanti che foraggia il commercio illegale di avorio, ricordando l’evento di sensibilizzazione “Ivory Crush”, prima distruzione pubblica di avorio in Italia tenutasi a Roma nel marzo scorso, che è stata il preludio ad una analoga iniziativa in Kenya nel mese successivo, la più importante del mondo per tonnellate distrutte.[MV]

© Riproduzione riservata

Per approfondire:

Dal turismo all'Oil e Gas, passando per Infrastrutture, Costruzione e tecnologia...

Dal turismo all’Oil e Gas, passando per Infrastrutture, Costruzione e tecnologia…

Il numero di maggio è dedicato al nuovo approccio dell’Italia all’Africa, intendendo per Africa la regione subsahariana, dal momento che con l’area settentrionale le relazioni sono state da sempre molto più strette. Il nuovo corso si sta sviluppando su quattro livelli tra di loro comunicanti: cultura, sicurezza, solidarietà, economia

Il numero di maggio è dedicato al nuovo approccio dell’Italia all’Africa, intendendo per Africa la regione subsahariana, dal momento che con l’area settentrionale le relazioni sono state da sempre molto più strette. Il nuovo corso si sta sviluppando su quattro livelli tra di loro comunicanti: cultura, sicurezza, solidarietà, economia

 



__di


Pubblicato il


Leggi anche