Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Conca d'Oro, 206 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

    captcha

    Africa: Scelti sette paesi per la fase pilota dell’AfCFTA

    E’ stato annunciato annunciato il nome dei sette Paesi che inizieranno a commerciare nell’ambito dell’Area di libero scambio continentale africana (AfCfta) nell’ambito di una fase pilota che mira a testare le basi della politica ambientale, legale e commerciale per il commercio intra-africano. Rwanda, Camerun, Egitto, Ghana, Kenya, Mauritius e Tanzania parteciperanno alla detta AfCfta Initiative on Guided Trade, come annunciato negli giorni scorsi durante la nona riunione del Consiglio dei ministri AfCfta nella capitale del Ghana, Accra.

    L’iniziativa identificherà le aziende, i prodotti, le procedure doganali e i processi logistici necessari per consentire  lo svolgimento del commercio nell’ambito dell’AfCfta.  

    I sette interessati sono stati selezionati tra 36 Paesi che avevano espresso interesse per il commercio durante la fase pilota, presentando ciascuno il proprio tariffario. Secondo il Segretariato dell’AfCfta, l’iniziativa ha l’obiettivo di dimostrare che l’area di libera scambio funziona e di rinnovare l’interesse dei Paesi che devono ancora presentare i loro elenchi provvisori di concessioni tariffarie secondo le modalità concordate.  

    Di recente, la Commissione economica per l’Africa (Eca)  ha lanciato uno strumento completo che misura quanto sia facile o difficile fare affari tra i paesi africani: l’AfCfta Country Business Index (Acbi) consente di valutare l’impatto dell’area di commercio continentale percepito sulla capacità del settore privato di commerciare e investire oltre i confini africani una volta che il quadro di libero scambio sarà operativo.  

    L’AfCfta, la più grande zona di libero scambio del mondo, copre 54 Paesi africani, 43 dei quali hanno già ratificato l’accordo. L’accordo per l’attuazione dell’area commerciale, firmato a Kigali nel marzo 2018, prevede un mercato continentale di 1,2 miliardi di persone, con un prodotto interno lordo combinato di oltre 3,4 trilioni di dollari. [Da Redazione InfoAfrica]© Riproduzione riservata

    Leggi il nostro focus sullo slancio economico che deriverà dall’area continentale di libero scambio: https://www.africaeaffari.it/rivista/africa-e-logistica



    __di


    Pubblicato il


    Leggi anche