Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

Zambia: Ferrovie, azienda italiana sigla memorandum per fabbrica di traversine

ZAMBIA – E’ stato definito un passaggio rivoluzionario per l’ambizione dello Zambia di trasformarsi nel centro logistico e dei trasporti per l’Africa australe, la firma del memorandum d’intesa tra l’italiana Wegh Group e la zambiana Woodgate Holdings Limited per la creazione di una joint-venture finalizzata alla realizzazione di una fabbrica per produrre traverse ferroviarie e degli annessi prodotti in cemento.

Alla presenza del vice-ministro del Commercio dello Zambia, Miles Sampa, l’amministratrice delegata di Wegh Group Alessandra Belloni e l’amministratore delegato di Woodgate Holdings Limited, Enoch Kavindele, hanno siglato il documento che esprime la convergenza dei loro interessi a margine del Business and Investment Forum dello Zambia svoltosi venerdì scorso a Expo 2015 Milano.

In base a quel che è stato reso noto, il memorandum d’intesa è preliminare all’individuazione del sito dove realizzare l’impianto di produzione.

La joint-venture prevede un investimento pari a 15 milioni di dollari da parte di entrambe le società coinvolte e punta a dare occupazione diretta ad almeno 300 persone.

La produzione di traverse ferroviarie sarà destinata in una prima fase a sostenere il progetto del governo di Lusaka di ristrutturare la rete esistente, in particolare la ferrovia che collega Zambia e Tanzania (Tazara) e quella gestita invece direttamente dalla compagnia statale Zambia Railways. In una seconda fase, ha detto Kavindele a InfoAfrica, la produzione sarà destinata al progetto della North West Rail Company (Nrw) di creare un collegamento ferroviario con il vicino Angola.

Commentando con Africa e Affari la firma del memorandum, Alessandra Belloni di Wegh Group ha ricordato come l’azienda emiliana sia presente con un progetto simile per la fabbricazione di traverse ferroviarie anche in Mozambico, a Nacala, e la prossima nascita di una fabbrica in Zambia sia la dimostrazione dell’alto grado d’interesse per lo sviluppo delle ferrovie in Africa.

Per approfondire:

La politica ha aperto la strada, ma le imprese ancora tardano. Il punto sulle relazioni economiche tra Italia e Africa

La politica ha aperto la strada, ma le imprese ancora tardano. Il punto sulle relazioni economiche tra Italia e Africa



__di


Pubblicato il


Leggi anche