Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

Angola: verso adesione zona libero scambio della SADC

L’Angola potrebbe entrare a far parte della zona di libero scambio della Comunità di Sviluppo dell’Africa Australe (SADC) entro la fine del 2019.

Lo ha detto il ministro angolano del commercio Joffre Van-Dúnen Júnior, precisando che il ministero sta lavorando per creare le condizioni per l’adesione dell’Angola alla zona di libero scambio della SADC nel 2019.

Il ministro ha detto che si prevede la creazione di due dazi doganali, uno per il Sudafrica e uno per gli altri membri del blocco economico.

Van-Dúnen Júnior ha affermato che la creazione di una tassa per il Sudafrica è legata al fatto che i sudafricani si trovano in una fase di sviluppo più avanzata, e questo richiederà una maggiore attenzione nell’applicazione delle tariffe e nelle indicazioni dei prodotti più sensibili per i quali è necessario più tempo per smantellare le tasse.

L’Angola ha già presentato la propria tabella di marcia per l’adesione alla zona di libero scambio e nell’agosto 2019 una riunione dei ministri del commercio della regione si terrà e deciderà la ratifica dell’adesione dell’Angola, e da quel momento inizieranno le discussioni sullo smantellamento delle tariffe dei paesi della SADC.

Il Sudafrica è il paese più industrializzato tra i 15 paesi che formano la Comunità per lo sviluppo dell’Africa australe (SADC) e fa parte dei BRICS, l’associazione che comprende Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica.

© Riproduzione riservata

Per approfondire:

Il corso del greggio sui mercati internazionali ha affossato tutte quelle economie eccessivamente legate allo sfruttamento di questa risorsa, e l’Angola non ha fatto eccezione. Tuttavia, i nuovi scenari possono aprire anche nuove opportunità.



__di


Pubblicato il


Leggi anche