Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

Migrazioni e incomprensioni

Si parla tanto di migrazioni in questa fase della vita politica italiana. È normale. Come è normale che ci siano pareri discordanti sulla gestione dei flussi o dei rapporti con i Paesi d’origine (dove talvolta l’Italia ha grossi interessi economici e numerose imprese, come in Tunisia). A fronte di queste discussioni, ‘Africa e Affari’ ha deciso di dedicare il prossimo numero (agosto/settembre) proprio alle migrazioni, lette soprattutto attraverso una lente diversa, quella africana.

Un elemento che spesso sfugge è quello relativo alle direzioni che questi flussi prendono: il 90% di chi lascia il proprio Paese in Africa si dirige verso un altro Paese africano. Un altro elemento che tendiamo a dimenticare è l’eccezionale trend demografico che l’Africa sta conoscendo e conoscerà. A grandi linee, possiamo dire che oggi gli africani sono 1,2 miliardi, nel 2050 saranno 2,4 miliardi, nel 2100 oltre 4,5 miliardi. Sono numeri che possono incutere timore.

Il punto non è spaventarsi ma prenderne atto e avvicinarsi all’Africa non secondo ottiche emergenziali e politiche di corto respiro, quanto piuttosto secondo nuovi paradigmi di collaborazione: la spinta demografica è innanzitutto una questione per i governi africani chiamati a rispondere a bisogni di energia, di sicurezza alimentare, di abitazioni, di lavoro ed è qui che si aprono le opportunità anche economiche per un Paese come l’Italia.



Pubblicato il


Leggi anche

  • Cinque anni di Africa e Affari Si fosse chiamata ‘Africa e crisi’, ‘Africa e fame’ o anche ‘Africa e disastri naturali’, nessuno si sarebbe girato per la curiosità. Perché accostare l’Africa a un qualunque termine di […]
  • Tre scenari possibili: pace, sviluppo o conflitti La popolazione africana aumenta a ritmi impressionanti. Al di là delle banalità o dei nascondimenti della politica è evidente che questo è un fenomeno che ha ripercussioni sull’Africa […]
  • L’Africa che cambia Studi, rapporti, valutazioni dei principali istituti di ricerca: tutti sono d’accordo che l’Africa sta cambiando e sta valorizzando sempre più le sue risorse per essere protagonista di […]
  • Ascoltiamo l’Africa che racconta se stessa Un numero ricco questo che leggerete. Ricco anche perché in qualche modo registra l’attività dell’Italia in Africa ed è un fatto che tale attività sta crescendo. Lo scorso maggio - e ne […]
  • Non è tutto oro quello che luccica Ci capita spesso di assistere a iniziative dedicate a singoli paesi africani e pensate per mostrare a un pubblico generalmente composto di imprenditori, consulenti, export manager e […]
  • L’Africa corre, all’Italia il compito di raggiungerla L’Africa corre, deve farlo per una serie di motivi e lo sta facendo. Deve farlo perché la sua popolazione è destinata a raddoppiare entro il 2050; deve farlo per condividere quanto più […]