Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

Rating: Dakar passa da “stabile” a “favorevole” la nota sovrana B+

SENEGAL – E’ progredita da « stabile » a « favorevole » la nota sovrana B+ assegnata al Senegal dall’agenzia di rating statunitense Standard & Poor’s. . L’agenzia di rating ha apprezzato la stabilità economica e monetaria del Paese dell’Africa Occidentale.

La decisione riflette principalmente l’aspettativa di vedere mantenersi un forte tasso di crescita del Prodotto interno lordo, al 7% all’anno sul triennio 2018/2021, scrive S&P, che si aspetta anche uno sforzo da parte del governo nel ridurre il debito pubblico e controllare l’inflazione

L’agenzia pensa anche che nel periodo 2022/24, il Senegal potrebbe passare da un importatore netto di energia ad un esportatore netto, una situazione che porterebbe a miglioramenti della performance commerciale e dell’investimento estero.

Amadou Ba, ministro delle Finanze, ha commentato positivamente il progresso notato dalla S&P, sottolineando che si 16 Paesi valutati, solo tre Paesi africani hanno una nota superiore al Senegal: il Sudafrica, il Marocco e la Namibia. Il Senegal, ha aggiunto, ha ora la stessa nota sovrana della Costa d’Avorio, prima economia dell’Unione economica e monetaria dell’Africa Occidentale.

Il ministro delle Finanze ha assicurato che il tasso di crescita nei prossimi tre anni sarebbe superiore al 6%.

Per approfondire:

La rimonta è iniziata. E il Senegal, dopo un periodo di prestazioni economiche appannate, sembra seriamente intenzionato a riprendere il ruolo di primo piano che gli spetta tanto in Africa occidentale quanto nell’intero continente.



__di


Pubblicato il


Leggi anche