Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

Alla Farnesina con RES4MED&Africa per una panoramica sulle energie rinnovabili

La Farnesina ha ospitato oggi un seminario di alto livello, frutto di una collaborazione tra RES4MED&Africa e il ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, a cui ha partecipato un selezionato gruppo di funzionari del ministero stesso per offrire loro una panoramica sulla crescente rilevanza delle fonti rinnovabili nella diplomazia economica italiana da parte di alcuni importanti operatori di mercato.

A renderlo noto è stata RES4MED&Africa, ricordando che la messa in sicurezza e la diversificazione del fabbisogno energetico sono tematiche di interesse sia globale che nazionale, come si evince dall’Obiettivo di sviluppo sostenibile (SDG) numero 7 dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite e dalla Strategia Energetica Nazionale italiana 2017. In questo contesto le fonti energetiche rinnovabili giocano un ruolo sempre più importante, e sono state ormai universalmente riconosciute come strumento chiave per lo sviluppo sostenibile di mercati e politiche in paesi emergenti, in particolare nell’area del Mediterraneo meridionale e dell’Africa Sub-Sahariana.

“Le energie rinnovabili sono parte qualificante della nostra politica energetica e, pertanto, anche dell’azione internazionale dell’Italia sul piano bilaterale, nei principali fori multilaterali e a sostegno dell’eccellenza delle nostre imprese – ha detto aprendo i lavori del seminario il direttore generale per la Mondializzazione del ministero, Massimo Gaiani – La Farnesina investe quindi molto nel fornire ai propri diplomatici strumenti aggiornati per affrontare le sfide di un settore cardine e in continua evoluzione”.

Al fine di rendere efficace lo sviluppo massivo di rinnovabili, la cooperazione tra settore pubblico e privato è emersa come elemento di fondamentale importanza.

“Un futuro luminoso e il raggiungimento dell’accesso universale all’elettricità in Africa passa attraverso la promozione di programmi regionali supportati da istituzioni internazionali – ha affermato a sua volta Antonio Cammisecra, amministratore delegato di Enel Green Power e presidente di RES4MED&Africa – È proprio questo lo scopo di RES4MED&Africa: una piattaforma che conta tra i suoi soci eccellenze di tutta la filiera italiana ed internazionale del settore e che dà opportunità di dialogo per promuovere il partenariato pubblico-privato”.

Nel corso dell’evento, alcuni dei principali operatori italiani, membri di RES4MED&Africa, tra cui Terna, Italgen e Gruppo Maccaferri, hanno portato la loro esperienza diretta e il loro punto di vista sulle tematiche riguardanti le principali tecnologie a livello di potenziale, costi, nuovi modelli di business e ricadute economico-sociali derivanti dallo sviluppo massivo di tali energie.

© Riproduzione riservata

Per approfondire:

Le energie rinnovabili rappresentano, insieme al gas, il futuro della produzione di energia in Africa. Dall’Africa Australe a quella Orientale, passando per quella Occidentale i paesi africani si stanno dotando di strumenti per spingerne l’uso.



__di


Pubblicato il


Leggi anche