Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

Tunisia: al via l’attività del Consiglio Superiore delle esportazioni

Con un aumento qualificato al di sotto delle aspettative, le esportazioni tunisine hanno rappresentato un terzo del PIL del paese.

Lo ha reso noto il capo del governo tunisino Youssef Chahed, capo del nuovo Consiglio superiore per l’esportazione, intervenendo alla prima riunione di questo nuovo organismo creato proprio per favorire lo sviluppo e la crescita delle esportazioni. “Esportare rimane una delle nostre principali sfide e una priorità per il 2018” ha detto Chahed.

Il primo ministro ha poi annunciato l’introduzione di venti misure urgenti tese a promuovere le esportazioni, principalmente attraverso la semplificazione delle procedure oltre al finanziamento di determinate esportazioni. Lo svolgimento di questo primo incontro arriva, secondo Chahed, in un momento cruciale per l’economia nazionale tunisina che ha fatto registrare un deficit commerciale record.

Secondo l’ultimo bilancio della Banca centrale tunisina, il deficit commerciale del paese ha raggiunto 14.361 milioni di dinari alla fine dello scorso novembre contro 11.628 milioni di dinari nello stesso periodo del 2016 (un dinaro vale 0,4 dollari). Di fronte a una crescita del 17,3% delle esportazioni, infatti, le importazioni tunisine sono cresciute del 19,2% nel 2017.

© Riproduzione riservata

Per approfondire:

A cinque anni dalla rivoluzione, l’economia della Tunisia è ancora fragile. La crescita c’è ma non sembra sufficientemente forte per riuscire a intaccare fenomeni quali la disoccupazione, la povertà e l’ineguaglianza. Tuttavia molti segnali di speranza arrivano soprattutto dalla politica tunisina che appare realmente determinata ad affrontare in maniera congiunta le sfide che attendono il Paese.



__di


Pubblicato il


Leggi anche