Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

Senegal: attesa crescita al 7% per il 2018, settori primario e secondario fanno da traino

Nel suo discorso alla nazione del 31 dicembre 2017, il presidente del Senegal Macky Sall aveva annunciato un tasso di crescita del 7% per il 2018, contro il 6,8% del 2017. Le conferme ai dati forniti dal capo di Stato sono stati diffuse pochi giorni fa dal Dipartimento di previsione e studi economici (Dpee) del governo senegalese che ha reso note le previsioni economiche per il 2018.

Secondo i dati del Dpee, riportati dai media locali, la crescita sarà guidata dal buon andamento del settore primario, secondario e terziario. Nel settore primario, l’attività dovrebbe aumentare del 6,5% nel 2018 contro il 7,4% nel 2017. A trainare la crescita sarà principalmente il sottosettore agricolo e delle attività ausiliarie, stabile il sottosettore del bestiame e dell’allevamento. Anche il settore secondario, secondo il Dpee, manterrà il momento favorevole nel 2018, grazie alla continuazione dell’esecuzione dei progetti strutturanti contenuti all’interno del Piano di Sviluppo Senegal emergente.

I dati evidenziano che l’attività industriale dovrebbe quindi aumentare dell’8,2% nel 2018 rispetto al 5,9% nel 2017, con i sottosettori dell’edilizia, delle costruzioni e delle Infrastrutture a trainare la crescita. Bene anche materiali da costruzione, raffinazione del petrolio, produzione chimica, produzione alimentare ed energia. Il Dipartimento di previsione e studi economici del governo senegalese ha poi fatto sapere che il settore terziario trarrà vantaggio dal buon andamento dei settori primario e secondario per attestarsi intorno al 6,8% nel 2018 contro il 6,7% del 2017.

© Riproduzione riservata

Per approfondire:

La rimonta è iniziata. E il Senegal, dopo un periodo di prestazioni economiche appannate, sembra seriamente intenzionato a riprendere il ruolo di primo piano che gli spetta tanto in Africa occidentale quanto nell’intero continente.



__di


Pubblicato il


Leggi anche