Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

Mozambico: al via progetti della società civile grazie a Cooperazione Italiana

Si è concluso, con l’affidamento da parte della Cooperazione italiana di due distinti interventi di sviluppo rurale nella provincia di Maputo e nella zona transfrontaliera con lo Swaziland, l’iter del primo bando per programmi affidati alle organizzazioni della società civile.

Credit: DFID

A rendere pubblica la notizia è l’Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo (AICS), ricordando che l’assegnazione è disciplinata dalla nuova legge sulla cooperazione.

L’iniziativa è realizzata dalla sede AICS di Maputo, in partenariato con il ministero di Terra, Ambiente e Sviluppo Rurale mozambicano e il ministero dell’Agricoltura dello Swaziland.

Il primo progetto – che coinvolge CCS, Istituto Oikos e ASES – si propone di raggiungere circa 400mila beneficiari nella provincia di Maputo. Il secondo intervento – implementato da COSPE, Progetto Mondo MLAL e GVC – sarà un intervento transfrontaliero che coinvolge Mozambico e Swaziland, di cui beneficeranno un totale di 328mila persone.

Entrambe le iniziative – del valore di 2,5 milioni di euro ciascuna – includono la realizzazione di attività tra cui l’assistenza tecnica in agricoltura e allevamento, la promozione dell’irrigazione e della commercializzazione dei prodotti agricoli, il rafforzamento delle competenze tecniche e gestionali dei produttori e dei servizi tecnici.
L’obiettivo è quello di mitigare gli effetti dei cambiamenti climatici sulle fasce più vulnerabili della popolazione. Entrambi i progetti si pongono in continuità con l’iniziativa di emergenza per la mitigazione degli effetti della siccità causata da El Niño in Africa Australe, ora in conclusione.

In base a quel che viene riportato, l’affidamento alle organizzazioni della società civile si propone come un passo significativo per la piena attuazione della Legge 125/2014 e si affianca al sistema da tempo utilizzato di cofinanziamento dei progetti ideati e realizzati dalle OSC.

© Riproduzione riservata

Per approfondire:

Superata la boa dei 20 anni dalla fine della guerra civile che tanti danni ha causato, il Mozambico si appresta a entrare in una nuova fase della sua storia.



__di


Pubblicato il


Leggi anche