Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

Sudan: primi pagamenti in dollari dopo revoca sanzioni Usa

La Banca centrale sudanese ha reso noto di aver autorizzato le prime transazioni finanziarie in dollari statunitensi provenienti da istituti esteri dopo la decisione di Washington di revocare le sanzioni che da 20 anni pesavano su Khartoum.

“Il trasferimento di dollari statunitensi è cominciato subito dopo la revoca delle sanzioni”, si legge nel comunicato della Banca centrale rilanciato dall’agenzia di stampa statale SUNA.

In base a quel che è stato annunciato, due banche sudanesi hanno ricevuto pagamenti in dollari statunitensi dall’estero: una da un istituto americano e l’altra da uno europeo. Non sono stati tuttavia resi noti né il nome delle banche né l’ammontare transato.

Il valore del cambio ufficiale fissato dalla Banca centrale di Khartoum della sterlina sudanese è rimasto stabile intorno a 6,7 rispetto al dollaro, ma al mercato nero dopo la revoca delle sanzioni il valore della sterlina sudanese si è rafforzato passando da 21,5 a 18,5 per un dollaro con probabili ripercussioni positive sul tasso d’inflazione oggi pari al 35%.

© Riproduzione riservata

Per approfondire:

Terra d’incontro tra l’area mediterranea, la Penisola d’Arabia e le estese regioni a sud del grande deserto, il Sudan ha vissuto da sempre questa sua duplice natura, che ha contribuito a tracciare nel tempo la vita sociale, politica ed economica del Paese.



__di


Pubblicato il


Leggi anche