Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

Etiopia: modifica della normativa per favorire investimenti esteri

“Il governo di Addis Abeba sta modificando la propria normativa con l’obiettivo di aprire sempre più settori agli investitori internazionali”, lo ha riferito a InfoAfrica l’avvocato Gianfranco Veneziano dello studio legale BonelliErede.
Durante un colloquio a margine della conferenza di Res4Africa svoltasi la settimana scorsa ad Addis Abeba, Veneziano ha sottolineato che al momento, in Etiopia, i settori in cui si è osservato un maggiore interesse da parte degli investitori internazionali sono soprattutto quelli legati alla realizzazione di opere nel Paese.

“Questi investimenti sono incentivati – ha spiegato Veneziano – perché il soggetto viene in Etiopia, utilizza manodopera locale, realizza delle opere che rimangono e di cui il Paese beneficia: energia e infrastrutture ma anche commercio e non vi sono difficoltà particolari per le varie autorizzazioni che spesso sono richieste”.
Secondo l’avvocato dello studio BonelliErede, in ogni caso, il primo tema è sempre quello di individuare il veicolo societario e, sulla base di questo, individuare qual è l’investimento minimo in relazione all’attività svolta, cioè il trasferimento di una parte di fondi come requisito minimo per ottenere l’autorizzazione a operare nel Paese.
“Non si parla di cifre importanti – ha aggiunto Veneziano – ma è chiaro che chi viene in Etiopia per sviluppare un’attività ha bisogno di fondi per l’acquisto di macchinari, gli uffici, il personale: tutto sommato, la necessità dell’investimento minimo coincide anche con l’esigenza di avere della valuta nel Paese per svolgere le proprie attività. Un discorso a parte meritano invece gli investimenti nei parchi industriali, che hanno una normativa semplificata”.

© Riproduzione riservata

Per approfondire:

E’ uno dei Paesi che maggiormente interessano le aziende italiane. La nuova Etiopia, che da tre lustri fa parlare di sé e vuole confermare tassi di crescita elevati e costanti, è un Paese che attrae le aziende italiane e da molti in Italia considerato più vicino rispetto ad altri nuovi mercati africani.



__di


Pubblicato il


Leggi anche