Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

Egitto: primo nella classifica dei paesi in cui investire nel continente

L’Egitto si posiziona al primo posto tra i Paesi dell’Africa come migliore destinazione per gli investimenti, secondo l’edizione di quest’anno del rapporto “Dove investire in Africa nel 2018” della sudafricana Rand Merchant Bank (RMB).
Giunto alla sua settima edizione, il rapporto contiene un indice di attrattività degli investimenti che tiene conto delle attività economiche e il clima degli affari nei diversi Paesi del continente.
Per la prima volta da quando la RMB ha cominciato a pubblicare questo rapporto, il Sudafrica non figura in testa a questa speciale classifica in considerazione della più vivace situazione economica egiziana e dei bassi tassi di crescita dell’economia sudafricana.
A seguire, nella classifica di attrattivi degli investimenti in Africa, figurano nell’ordine il Marocco che occupa la terza posizione per il terzo anno consecutivo, l’Etiopia e il Ghana.
Tre Paesi dell’Africa orientale – Kenya, Tanzania e Rwanda – sono posizionati rispettivamente al sesto, settimo e ottavo posto a dimostrazione delle grandi prospettive di crescita attese nella regione orientale del continente. A sostegno di ciò va sottolineato inoltre che l’Uganda, pur non rientrando tra le prime dieci posizioni di questa speciale classifica sulla capacità di attrazione degli investimenti, occupa comunque l’undicesima posizione, a causa dell’instabilità dei vicini Burundi e Sud Sudan.
Completano invece la top ten rispettivamente la Tunisia, i cui successi nella transizione politica si ripercuotono positivamente sul clima degli affari, e la Costa d’Avorio.
Per la prima volta resta fuori la Nigeria, le cui prestazioni economiche ne hanno ridotto l’attrattività a breve termine.
Per maggiori informazioni è possibile scaricare il rapporto completo dal sito della RMB.

© Riproduzione riservata

Per approfondire:

Una mappa ragionata del continente con bilanci, prospettive e criticità: al suo interno sarà possibile consultare i dati sull’export italiano e il calendario delle iniziative dell’Agenzia ICE in Africa nel 2017, lo stato della crescita e delle tensioni nel continente, i Paesi che sono cresciuti di più nel 2016.



__di


Pubblicato il


Leggi anche