Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

Camerun: industria calzaturiera e conciaria italiana investe nel Paese

L’azienda italiana Bombelli Spa avrebbe manifestato la volontà di investire in Camerun attraverso la realizzazione di uno stabilimento calzaturiero a Bafoussam, nell’ovest del Paese.

Lo rende noto il sito Investir au Camerun, che cita come fonte Adamou Siddiki, un responsabile della corporazione dei lavoratori del cuoio.

Il progetto sarebbe stato reso noto durante un incontro tra l’ambasciatore d’Italia, Samuela Isopi, e un gruppo di operatori economici camerunensi, per fare il punto sui progetti in corso. Un’altra ditta italiana, la Copar Srl, si saprebbe impegnata per la consulenza e il trasferimento di know-how con Nouvelles tanneries du Cameroun (Notacam), che si occupa di trasformazione nella filiera conciaria.

Fondata nel 1952, la Bombelli Spa vanta di essere delle più note imprese di commercializzazione su scala mondiale di impianti e macchinari per l’industria calzaturiera. La sua sede è a S. Lorenzo di Parabiago (MI).

© Riproduzione riservata

Per approfondire:

L’Italia ha finalmente scoperto – o riscoperto – l’Africa. La politica estera, commerciale e di cooperazione dell’Italia in Africa e stata storicamente altalenante, con il prevalere nei decenni recenti di un senso di distanza, timore e disinteresse.



__di


Pubblicato il


Leggi anche