Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

Ghana: Cina sostiene programma di industrializzazione nazionale

Il governo di Beijing ha annunciato il proprio sostegno all’iniziativa ghanese destinata a sostenere gli sforzi di industrializzazione nazionale “Un distretto, una fabbrica” attraverso l’istituzione di uno strumento finanziario del valore pari fino a due miliardi di dollari.
A renderlo noto sono i media ghanesi, riportando la notizia della firma di un memorandum d’intesa che si propone di garantire i fondi necessari a realizzare il progetto di industrializzazione a istituti bancari commerciali e imprese private del Ghana.
In base a quel che viene reso noto, attraverso l’intesa, la China National Building Materials and Equipment Import and Export Corporation (CNBM) si impegna a fornire fino all’85% dei fondi necessari per ciascun progetto industriale individuato nell’ambito dell’iniziativa “Un distretto, una fabbrica”.
I fondi saranno assegnati alle banche ghanesi, che estenderanno a loro volta il credito a tassi agevolati alle imprese coinvolte.
Tra gli istituti bancari che hanno già firmato il memorandum figurano la Ghana Commercial Bank, l’Access Bank, la Universal Merchant Bank e la Ghana Import and Export Bank, anche se l’opportunità è disponibile anche per altri istituti interessati.
Obiettivo dell’iniziativa “Un distretto, una fabbrica” è riuscire a realizzare almeno un impianto industriale per incrementare la produzione manifatturiera nazionale in ciascuno dei 216 distretti in cui è suddiviso amministrativamente il Ghana.

© Riproduzione riservata

Per approfondire:

Il Ghana, in generale, è considerato un modello di democrazia per l’intero continente e una porta d’accesso privilegiata per i mercati dell’Africa occidentale.



__di


Pubblicato il


Leggi anche