Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

Etiopia: per il secondo anno confermata come prima economia regionale

L’Etiopia si conferma per il secondo anno di fila come la più importante economia tra i Paesi dell’Africa orientale, dopo aver preso il posto nel 2015 del Kenya in questa particolare classifica.
E’ quel che emerge confrontando i dati più recenti resi pubblici dal Fondo monetario internazionale (FMI), da cui si può osservare come il prodotto interno lordo dell’Etiopia abbia superato nel 2016 il valore di 72,5 miliardi di dollari mente quella del Kenya ha raggiunto i 68,9 miliardi di dollari.

Addis Abeba

Addis Abeba

L’ottima prestazione economica dell’Etiopia eccede di quasi tre miliardi di dollari le proiezioni rese note in precedenza dallo stesso FMI.
In base a quel che viene reso noto, a trainare la crescita economica etiope è soprattutto la spesa pubblica per la realizzazione di importanti progetti infrastrutturali.
Pur riconoscendo l’importanza dei dati resi noti, numerosi economisti hanno sottolineato che l’Etiopia è dovuta partire da una base di sviluppo relativamente bassa se comparata al Kenya ricordando inoltre come la popolazione etiope sia il doppio di quella keniana.
“Basterebbero i dati sulla popolazione per aspettarsi che l’economia etiope sia più importante di quella keniana – ha detto Kwame Owino dell’Istituto keniano per gli affari economici – E’ una questione di forza lavoro e di mercato più grande che ovviamente attira maggiormente gli investitori internazionali”.
In base ai dati messi a disposizione dal FMI, la Tanzania è invece la terza economia della regione con un prodotto interno lordo di 47,1 miliardi di dollari nel 2016 seguita dall’Uganda con 26,1 miliardi di dollari.

© Riproduzione riservata

Per approfondire:

coverEtiopia2017

E’ uno dei Paesi che maggiormente interessano le aziende italiane. La nuova Etiopia, che da tre lustri fa parlare di sé e vuole confermare tassi di crescita elevati e costanti, è un Paese che attrae le aziende italiane e da molti in Italia considerato più vicino rispetto ad altri nuovi mercati africani.



__di


Pubblicato il


Leggi anche