Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

Zambia: prestito dalla Banca Mondiale per potenziamento infrastrutture stradali

Un prestito di 200 milioni di dollari è stato concesso dalla Banca Mondiale al governo dello Zambia, per sostenere i lavori di rifacimento di diverse strade rurali in 10 province della nazione dell’Africa australe.
L’investimento servirà a potenziare lo stato della rete viaria del Paese e di conseguenza gli scambi commerciali, secondo un comunicato dell’istituzione finanziaria.

Lo Zambia possiede una rete di circa 67.000 km di strade, di cui assi in zone rurali in cattivo stato. Secondo la Banca Mondiale, la metà dei 7,5 milioni di coloro che abitano nelle aree rurali è tagliata fuori dalla rete stradale nazionale.
Nei giorni scorsi, il Fondo Monetario Internazionale ha reso noto che invierà una missione nel Paese al fine di proseguire le trattative per la concessione di un prestito da 1,6 miliardi di dollari.

La situazione economica dello Zambia negli ultimi due anni si è andata deteriorando a causa della caduta dei prezzi dei metalli preziosi, di cui il Paese è principale esportatore, dell’aumento della spesa pubblica e della crisi energetica che ha costretto il governo a spendere centinaia di milioni di dollari per importare energia.

© Riproduzione riservata

Per approfondire:

cover_aprile_web-200x287

È il vero nodo da sciogliere per srotolare lo sviluppo africano e renderlo stabile e generalizzato. Costruire e aggiornare la rete infrastrutturale del continente è una necessità non più rinviabile e anche un’occasione per gli investimenti internazionali.



__di


Pubblicato il


Leggi anche