Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

Banca Mondiale, prevista ripresa economica in Africa per il 2017

Lo sviluppo economico in Africa sub-sahariana è previsto possa riprendersi nel 2017 a un tasso del 2,6%, in seguito al rallentamento osservato nel 2016.
E’ la conclusione dell’ultimo rapporto ‘Africa’s Pulse’ della Banca Mondiale, dedicato in questa sua 15° edizione – qui l’edizione integrale – alla necessità di ridurre il gap infrastrutturale tra il continente e il resto del mondo.
Secondo la Banca Mondiale, infatti, gli investimenti in infrastrutture sono sempre più strategici per contribuire alla riduzione della povertà e alla crescita economica del continente, poiché dalle statistiche emerge in modo evidente che i Paesi dell’Africa sono in fondo a tutte le classifiche su quantità, qualità e accesso alle infrastrutture.Mobile-Technology-In-Africa-1
Analizzando gli aspetti positivi, invece, la Banca Mondiale mette in evidenza i progressi realizzati in Africa negli ultimi 25 anni nella copertura dei servizi delle telecomunicazioni e nell’accesso all’acqua potabile (77% della popolazione del continente nel 2015). Resta invece ancora scarso l’accesso all’elettricità, di cui gode solo il 35% dell’intera popolazione continentale; con il tasso di accesso nelle zone rurali che è un terzo rispetto a quello nelle aree urbane.
Tornando a osservare le prestazioni economiche, il rapporto sostiene che la ripresa della crescita possa continuare anche nel prossimo biennio 2018-2019 in considerazione del previsto aumento dei prezzi delle materie prime e di un generale miglioramento delle condizioni di sicurezza.
A rallentare la piena ripresa dei tassi di crescita è la lentezza della ripresa nelle tre principali economie del continente – Angola, Nigeria e Sudafrica – mentre i Paesi che trainano la corsa dell’Africa sono sempre più concentrati nella sua regione orientale, in particolare Etiopia, Kenya, Rwanda e Tanzania, insieme a Costa d’Avorio e Senegal in Africa occidentale.

© Riproduzione riservata



__di


Pubblicato il


Leggi anche