Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

Costa d’Avorio: ad aprile il Salone trasporti e infrastrutture

Il Salone africano dei trasporti e delle infrastrutture economiche, giunto alla sua quinta edizione, è stato presentato ad Abidjan, alla presenza del ministro ivoriano dei Trasporti, Amadou Koné.
L’evento fieristico è in programma dal 27 al 29 aprile prossimi e sarà centrato sul tema ‘Quali sistemi e quali infrastrutture dei trasporti per un’Africa in sviluppo’. “Non parliamo soltanto di una fiera – ha detto il ministro – ma anche di forum, seminari, di un comitato scientifico che è stato costituito per formulare riflessioni sulle problematiche dei trasporti… e tutto ciò è di interesse per il governo”. Questa quinta edizione della fiera vedrà la partecipazione di 150 espositori e gli organizzatori stimano la presenza di 10.000 visitatori, comprese diverse delegazioni africane ed europee. “Il nostro obiettivo – ha detto il Commissario generale della fiera, Magratié Bamba – è quello di riposizionare trasporti, logistica e infrastrutture nel cuore del processo di sviluppo dei Paesi africani”. L’edizione di quest’anno vedrà il sostegno della Commissione trasporti del gruppo di sviluppo economico Marocco/Costa d’Avorio (Giemci); ad Abidjan era presente ieri il vicepresidente della Confederazione generale dei trasporti delle imprese marocchine (Cgem), Faisal Mekouar, che ha annunciato la partecipazione alla fiera di diverse società marocchine. [MS]

© Riproduzione riservata

Per approfondire:

cover_aprile_web-200x287

È il vero nodo da sciogliere per srotolare lo sviluppo africano e renderlo stabile e generalizzato. Costruire e aggiornare la rete infrastrutturale del continente è una necessità non più rinviabile e anche un’occasione per gli investimenti internazionali.

cover

È sulle città che l’Africa, ma per molti versi anche il resto del pianeta, si gioca il proprio futuro. L’immagine stereotipata e ormai datata di un’Africa rurale, fatta di villaggi, capanne e strade in terra battuta, sarà sempre più sostituita da quella di un’Africa urbana.



__di


Pubblicato il


Leggi anche