Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

DSC_0240

ACITF: Inizia oggi la Fiera di Addis Abeba, Italia presente con più di 50 aziende

Sono 50 le società italiane che prenderanno parte all’edizione di quest’anno della Addis Chamber International Trade Fair (ACITF) di  Addis  Abeba, il più importante evento fieristico dell’Etiopia e tra i principali del Corno d’Africa.

Con uno spazio totale espositivo di oltre 600 mq e le decine di aziende di ogni settore presenti, l’Italia potrebbe essere anche quest’anno (dopo il successo della scorsa edizione) la nazione estera maggiormente rappresentata in fiera.

DSC_0230Il padiglione italiano sarà diviso in stand aziendali, spazi comuni e desk assistenza e informazione.

La collettiva italiana è stata organizzata dall’ufficio ICE Agenzia di Addis Abeba e al suo interno può contare su due “sotto-collettive” quella organizzata da Acimit, l’Associazione dei costruttori dei macchinari tessili, e quella della Camera di Commercio di Udine.

“In questa edizione della fiera ACITF l’Agenzia ICE ha coinvolto oltre 50 imprese italiane in una collettiva nazionale che ha assunto negli anni una crescente rilevanza rappresentativa della filiera tecnologica industriale made in Italy” ha commentato Piergiorgio Borgogelli, Direttore Generale dell’Agenzia ICE.

Le aziende italiane che partecipano alla Fiera di Addis di quest’anno rappresentano tutti i settori, dalle costruzioni, all’agribusiness, passando per quello dell’Energia e i consulenti, ma spicca la presenza di produttori di macchinari relativi a ogni settori produttivo.

A cominciare dalle aziende che producono macchine tessili portate da Acimit e che hanno individuato nell’Etiopia uno dei mercati più interessanti e in espansione per il prossimo futuro.

“Le nostre esportazioni sono cresciute in modo significativo negli ultimi 5 anni, sebbene il loro valore sia ancora modesto (4,4 milioni di euro nel 2015)” ha detto, confermando l’interesse nel mercato etiopico, la presidente di Acimit, Raffaella Carabelli. Nei primi nove mesi del 2016 l’Italia figura al terzo posto, dietro a Cina e Turchia, per vendite di macchine tessili nel mercato etiopico.

Interesse per l’Etiopia anche da parte della Camera di Commercio di Udine e della Regione Friuli Venezia Giulia che hanno portato all’edizione ACITF di quest’anno diverse imprese, “con eccellenze nei settori del building, dell’interior design, del contract e dell’engineering”.DSC_0232

“L’Italia è il secondo partner commerciale europeo dell’Etiopia e il settimo a livello mondiale” sottolinea Simona Autuori, direttrice dell’Ufficio ICE di Addis Abeba.

“Secondo gli ultimi dati forniti da Sace – conclude la Autuori – sulla base di elaborazioni dei dati Istat, l’export italiano tra il gennaio e il settembre del 2016 è cresciuto rispetto allo stesso periodo dell’anno del 2015 del 15%. Circa la metà del nostro export è basato su macchinari e apparecchiature, in particolare macchine industriali specializzate e di impiego generale. Segue il comparto degli autoveicoli, rimorchi e semirimorchi”.

 

© Riproduzione riservata

Per approfondire:

coverEtiopia2017



__di


Pubblicato il


Leggi anche