Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

    captcha

    La sfida delle città: un nuovo progetto immobiliare a Luanda

    Un consorzio costituito dall’azienda olandese Van Oord e dall’angolana Urbinveste – Promoção e Projectos Imobiliários ha vinto l’appalto per la costruzione di un nuovo progetto immobiliare sul Marginal da Corimba, il lungomare della capitale Luanda.

    Il contratto è stato siglato grazie all’accordo tra governo angolano, l’istituto di credito olandese ING Bank e l’agenzia di assicurazione creditizia olandese Atradius Dutch State Business NV. L’ammontare del progetto si stima sia intorno ai 400 milioni di dollari e dovrebbe essere concluso a metà 2019.

    La continua crescita della popolazione e l’emigrazione degli angolani dalle campagne verso la capitale hanno reso Luanda, con i suoi oltre 5 milioni di abitanti, una città caotica con grave penuria di unità abitative.

    Il progetto del consorzio angolano-olandese punta ad alleviare la situazione andando a recuperare 400 ettari di terreno dal mare, su cui, poi, si costruirà il complesso immobiliare protetto dal mare con blocchi cementizi.

    L’azienda olandese Van Oord è specializzata nel dragaggio e recupero di terre dal mare, avendo realizzato progetti come quello di Palm Islands a Dubai. Oltre alle unità immobiliari saranno costruite una marina, un’autostrada e strutture commerciali.

    L’attuale battuta d’arresto dell’economia angolana causata del basso prezzo del petrolio non ha cambiato le strategie del governo di Luanda, che resta tuttora determinato ad investire nelle infrastrutture e migliorare il settore privato angolano nel turismo, nella logistica, nell’agricoltura e nell’industria ittica. [LS]

    © Riproduzione riservata

    Per approfondire:

    cover

     



    __di


    Pubblicato il


    Leggi anche