Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

Quasi 800 milioni per la mobilità urbana di Abidjan e per un nuovo ponte di 1,4 km

Ammonta a quasi 800 milioni di euro il prestito che la Banca Africana di Sviluppo (AfDB) ha approvato per la Costa d’Avorio per finanziare una serie di progetti volti a migliorare in modo significativo il trasporto urbano nella città di Abidjan, capitale economica del paese.

Lo si apprende da una nota della stessa AfDB, nella quale si precisa che “tale finanziamento contribuirà a migliorare le condizioni di vita delle persone che vivono in Abidjan attraverso lo sviluppo e la riabilitazione delle infrastrutture stradali”.

In particolare, il progetto prevede lo sviluppo di 87,9 km di strade urbane veloci, la realizzazione di un ponte di 1.400 metri, sei svincoli, la riabilitazione di semafori a 89 incroci, la gestione dei rifiuti urbani, e il rafforzamento della capacità esistente per il controllo del traffico, la pianificazione urbana , la valorizzazione delle entrate locali, la sicurezza stradale e la protezione degli ecosistemi naturali.

“Il progetto sarà attuato da marzo 2017 a dicembre 2021 e migliorerà il flusso del traffico, ridurrà gli incidenti stradali, rafforzerà la gestione urbana, migliorerà la qualità dell’aria e ridurrà i gas serra ” ha detto Amadou Oumarou, direttore dei Trasporti e ICT presso la Banca africana di sviluppo.

Abidjan è il centro economico della Costa d’Avorio e una città portuale con una popolazione stimata oggi in 4 milioni e 710.000 persone (21% della popolazione totale del paese nel 2014), ma che entro i prossimi 15 anni dovrebbe raggiungere quota 8,5 milioni di abitanti.

Questa città è il principale fornitore di prodotti e servizi che rendono la Costa d’Avorio il terzo più grande esportatore in Africa, dopo l’Egitto e Sud Africa.

Con l’effetto combinato della crescita della popolazione, rapido aumento del traffico veicolare e il declino dei sistemi di trasporto pubblico, i sistemi di controllo del traffico e della rete stradale esistenti si sono rivelati insufficienti per garantire la fluidità del traffico.

Su richiesta del governo, l’AfDB ha riunito numerosi partner per completare il finanziamento del Ponte HKB (dal nome dell’ex presidente Henri Konan Bédié) individuato come una infrastrutture in grado ci contribuire a risolvere in maniera significativa i problemi di trasporto e pianificazione urbana di Abidjan

Con una lunghezza totale di 1.400 metri, il ponte HKB sarà il 4 ° ponte di Abidjan e si estenderà su un tratto della laguna Ebrie per collegare i comuni di Plateau e Adjamé con Yopougon.

Con una popolazione stimata a quasi due milioni di persone, Yopougon è il comune più popoloso della conurbazione di Abidjan, e anche un importante centro industriale. I comuni di Adjame est del Plateau sono i principali poli di attività e l’amministrazione del paese.

Gli esperti evidenziano come il nuovo ponte faciliterà la circolazione delle merci tra la parte meridionale della città, dove si trovano il porto e la zona industriale di Vridi, e le zone occidentali e settentrionali, dove si stanno sviluppando le nuove zone industriali.

Dal punto di vista regionale, il  ponte HKB consentirà di godere di una via di transito privilegiato tra il porto di Abidjan e i corridoi stradali internazionali, in particolare quello per il Burkina Faso a nord e quello per la Liberia ad ovest.

© Riproduzione riservata

Per approfondire:

cover



__di


Pubblicato il


Leggi anche