Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

Banca Centrale del Ghana: contro inflazione, resta invariato il tasso di interesse

La banca centrale del Ghana ha fatto sapere di aver mantenuto invariato, per la quarta volta, il suo tasso di interesse di riferimento per combattere le tendenze inflazionistiche del mercato.

Lo ha annunciato ad Accra il governatore della Banca, Abdul-Nshiru Issahaku. Parlando al termine della riunione ordinaria 72 ° del comitato di politica monetaria (MPC) e confermando il tasso di interesse fermo al 26%.

Il governatore ha spiegato ai media che l’inflazione – nonostante sia scesa dal 18,2% di giugno al 16,9% del mese di agosto e nonostante alcuni segnali positivi dell’economia – è ancora troppo alta.

Il tasso di riferimento era stato alzato al livello attuale nel novembre 2015 proprio per combattere l’aumento dell’inflazione e il rapido deprezzamento della moneta locale, il cedi.

“Il Comitato ha osservato che l’attuale livello di inflazione è ancora alto rispetto all’obiettivo a medio termine. Alla luce di queste valutazioni, il Comitato ha deciso di mantenere il tasso di interesse di riferimento al 26%” ha annunciato Mr. Issahaku.

Il governatore si è comunque detto ottimista circa il mantenimento della stabilità della moneta locale, a causa di una politica monetaria definita “rigorosa” e una serie di recenti sviluppi positivi sul fronte economico.

La valuta locale è rimasta relativamente stabile, secondo il governatore, con un deprezzamento cumulato da gennaio a settembre 2016 del 4,1%, contro il calo del 16% accumulato nello stesso periodo dell’anno precedente.

Il CPM prevede anche migliori condizioni per la crescita economica ghanese nel medio termine attraverso miglioramenti sostenibili nel settore energetico e l’aumento della produzione di petrolio e di gas. Tuttavia, questa crescita potrebbe ancora essere messa in discussione da un inasprimento del consolidamento fiscale, un calo del credito al settore privato e un ritardo nel recupero dei prezzi delle materie prime.

© Riproduzione riservata

Per approfondire:

Leggi il Dossier dedicato al Ghana, disponibile al prezzo speciale di 5€

Leggi il Dossier dedicato al Ghana, disponibile al prezzo speciale di 5€

copertina-banche-

 



__di


Pubblicato il


Leggi anche