Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

ELDORADO ORIENTALE

Kenya, Tanzania, Mozambico, Somalia, Etiopia, Sud Sudan, Uganda: sono questi paesi la nuova frontiera dell’energia in Africa e nel mondo. Le scoperte di gas e petrolio realizzate e quelle immaginato hanno acceso l’attenzione su un’area del continente finora marginale in materia di energia e che nel prossimo futuro, invece, potrebbe diventare centrale. Nel numero di questo mese un viaggio nelle scoperte energetiche, nelle aziende che si sono buttate in questa frontiera , ma anche nelle nuove normative allo studio dei vari paesi e nella necessità di creare le infrastrutture.

VAI AL FOCUS

 



__di


Pubblicato il


Leggi anche

  • DENTRO L’AFRICA L'Uganda e i fondi per i produttori indipendenti di energie rinnovabili, la desertificazione, le nuove infrastrutture necessarie per sfruttare il potenziale di sviluppo dell'Africa […]
  • Somalia: approvata nuova legge sul petrolio Una nuova legge sul petrolio è stata approvata dalla Camera Alta del parlamento della Somalia. Lo riferiscono i media locali, precisando che la nuova legge mira a fornire un quadro […]
  • FOCUS Eldorado Orientale, i giacimenti di gas e petrolio dell'Africa dell'Est disegnano nuovi equilibri L'indice del Focus di Maggio. La nuova frontiera dell'energia promette di cambiare […]
  • EQUILIBRI Africa's Pulse, ovvero il battito del continente, è il titolo dell'ultimo rapporto della Banca Mondiale sullo stato dell'economia del Continente. Nella sezione Equilibri di questo mese […]
  • Niger: fondi UE per lo sviluppo Dalle casse dell’Unione Europea giungono fondi per il Niger, a sostegno dell’istruzione, della formazione , della sicurezza alimentare, del buon governo e del sostegno alla giustizia […]
  • Africa: nuovo mercato? La “classe media” continua ad aumentare AFRICA – Un nuovo rapporto conferma la tendenza alla crescita di una “classe media” africana - che forse sarebbe meglio definire una “classe di consumatori” -  registrata negli ultimi anni […]