Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

Costa d’Avorio: accordo per un distretto della pesca e della blue economy

Prevede la creazione di un Distretto della Pesca a Grand Bassam, in Costa d’Avorio, l’accordo di cooperazione scientifico-produttiva siglato tra il Distretto della Pesca siciliano e la Costa d’Avorio.

“Siamo convinti assertori della pesca sostenibile e fortemente ancorata ai principi della Blue Economy attraverso la responsabilità condivisa e la rigenerazione delle risorse”, hanno detto al momento della firma dell’intesa il ministro delle Risorse Alieutiche e della Zootecnia della Costa D’Avorio, Kobena Kouassi Adjoumani, ed il presidente del Distretto Produttivo della Pesca e della Crescita Blu, Giovanni Tumbiolo.

L’accordo è stato firmato nel corso di una cerimonia svoltasi nella sede del ministero della Pesca ad Abidjan alla presenza dell’Ambasciatore d’Italia in Costa d’Avorio, Alfonso Di Riso, e del Console della Costa d’Avorio in Sicilia, Ferdinando Veneziani.

In base a quel che viene reso noto, l’intesa rappresenta il frutto di un lavoro durato tre anni e finalizzato ad implementare l’attività di produzione, pesca, cantieristica, trasformazione del pescato, acquacoltura ed attività connesse, nonché ricerca e formazione professionale.

Per la creazione del distretto della pesca e della blue economy che sorgerà a Grand Bassam sono previsti investimenti per oltre 100 milioni di dollari con la partecipazione di imprese siciliane ed ivoriane, della Banca d’Africa e dell’Unione Europea.

Un aspetto importante rivestirà la collaborazione tra l’Istituto Zooprofilattico “A.Mirri” di Palermo e le istituzioni scientifiche ivoriane per l’avvio di un progetto per la creazione nel Paese dell’Africa occidentale di un istituto per la sanità pubblica veterinaria ed in particolare per la sicurezza alimentare.

Il ministro Adjoumani ha infine accettato l’invito a partecipare a Blue Sea Land-Expo dei Distretti agroalimentari promosso dalla Regione Siciliana e che si svolgerà a Palermo e Mazara del Vallo dal 5 al 9 ottobre, e che vedrà la partecipazione di ben 50 Paesi del Mediterraneo, Africa e Medioriente. [MV]

© Riproduzione riservata



__di


Pubblicato il


Leggi anche