Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

I megatrend dell’Africa, tavola rotonda al RomAfrica Film Festival

Avrà luogo venerdì 15 luglio, nell’ambito della seconda edizione del RomAfrica Film Festival, una tavola rotonda intitolata “I megatrend dell’Africa: demografia, urbanizzazione e mercati – dai mercati regionali a quelli continentali, passando per la cultura”.

Promossa in collaborazione con Confindustria Assafrica & Mediterraneo, l’iniziativa vuole essere un’occasione per discutere gli sviluppi più recenti delle realtà del continente africano e le opportunità esistenti per le aziende e gli attori economici italiani.

La decisione di organizzare una tavola rotonda economica all’interno di un festival cinematografico, spiegano gli organizzatori dell’evento, è legata alla convinzione che la cultura sia uno strumento necessario e fondamentale per avvicinarsi a una realtà come quella africana, vicina geograficamente ma percepita culturalmente lontana.

A fine secolo la popolazione dell’Africa sarà sette volte quella dell’Unione Europea: questo dà la dimensione dei mercati africani, di cui occorre conoscere il DNA prima di intraprendere qualsiasi azione imprenditoriale.

La classe media cresce e la crisi delle commodities, pur provocando nell’immediato delle difficoltà ad alcuni paesi, sta spingendo i Governi a puntare sulla diversificazione delle proprie economie, mentre il potere di acquisto di ampie fasce di popolazione aumenta e sempre di più le città sono laboratori di soluzioni e prodotti innovativi.

Nuovi bisogni e la richiesta sempre più forte di welfare aprono la strada alla crescita dell’industria in loco, del commercio intra-africano ed alla creazione di grandi mercati regionali, verso un’area di libero commercio continentale, su cui si sta lavorando con sempre maggiore determinazione e rapidità. Realtà delle quali i nuovi registi africani sono tra i migliori osservatori, che promuovono attraverso i loro film una lettura che vuole rompere con i vecchi stereotipi.

La tavola rotonda, che avrà luogo venerdì 15 luglio alle ore 10.30 presso la Casa del Cinema di Villa Borghese a Roma, vedrà la partecipazione del direttore centrale del ministero degli Affari Esteri per i Paesi dell’Africa sub-sahariana Raffaele de Lutio, del direttore generale di Confindustria Assafrica Pierluigi D’Agata, dal presidente del gruppo Officine Piccini Makonnen Asmaron e dal direttore generale di Morsetti Italia, Filippo Codara.

All’evento è inoltre attesa anche la partecipazione degli Ambasciatori di alcuni tra i Paesi dell’Africa maggiormente rappresentati all’edizione RomAfrica Film Festival, cioè Angola, Costa d’Avorio, Eritrea, Sudafrica e Tunisia.

Per approfondire:

Il numero di maggio è dedicato al nuovo approccio dell’Italia all’Africa, intendendo per Africa la regione subsahariana, dal momento che con l’area settentrionale le relazioni sono state da sempre molto più strette. Il nuovo corso si sta sviluppando su quattro livelli tra di loro comunicanti: cultura, sicurezza, solidarietà, economia

Il numero di maggio è dedicato al nuovo approccio dell’Italia all’Africa, intendendo per Africa la regione subsahariana, dal momento che con l’area settentrionale le relazioni sono state da sempre molto più strette. Il nuovo corso si sta sviluppando su quattro livelli tra di loro comunicanti: cultura, sicurezza, solidarietà, economia

 



__di


Pubblicato il


Leggi anche