Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

Hic sunt leones!

Stretta tra disinteresse e luoghi comuni, l’Africa non gode certo di un buon rapporto con la stampa italiana. I resoconti sporadici, spesso sensazionalisti, quasi sempre
superficiali, che arrivano dal continente a sud del Mediterraneo non sono riusciti a registrare i grandi cambiamenti compiuti dal continente negli ultimi anni.

Per questo, noi che di Africa ci occupiamo quotidianamente da oltre 10 anni, abbiamo deciso di dar vita ad Africa e Affari, convinti che chi ha a cuore lo sviluppo del continente (che in Africa passa oggi più sulla possibilità di fare affari, che su vecchie logiche di carità) necessiti di un flusso informativo costante, svincolato dalle regole sensazionaliste del giornalismo di massa. Siamo convinti che solo ritornando a un’informazione il più possibile pura si possa fornire un servizio utile a chi in Africa è chiamato ad operare delle scelte.

L’assenza del continente africano dal normale flusso informativo italiano e la scarsa conoscenza delle dinamiche politiche, sociali ed economiche del continente tra gli operatori dell’informazione, rendono Africa e Affari un prodotto unico di altissimo livello professionale e completamente in italiano. Nel nostro lavoro, infatti, non ci limitiamo a riportare e tradurre il flusso maggiore di notizie sul continente nero proveniente da fonti di stampa anglosassoni e/o francofone – ben sapendo che sono molti gli interessi (politici, economici e sociali) che si nascondono in quel flusso – ma intendiamo reinterpretarlo e ripulirlo di eventuali artifici in modo da fornire all’utente italiano un’informazione nuova, convinti che gli interessi di altri paesi non necessariamente si sposino con quelli dell’Italia… o dell’Africa.



Pubblicato il


Leggi anche

  • Addio a Calchi Novati, una vita per l’Africa Il 2017 è iniziato con una notizia molto triste per chi in Italia si occupa di Africa. La notizia è quella della morte del professor Gian Paolo Calchi Novati. Punto di riferimento per la […]
  • Renzi in Africa, da qualche parte bisognava cominciare Questa volta sembra davvero quella buona. L’annuncio, lo scorso dicembre, dell’Iniziativa Italia-Africa aveva generato soddisfazione, aspettative, ma anche qualche mugugno da parte di chi […]
  • L’Africa di domani e i mega trend di oggi Se l’Africa di oggi è poco conosciuta, l’Africa che verrà, quella dei prossimi 30/50 anni, viene a fatica anche solo immaginata. D’altronde nell’immaginario collettivo l’Africa è un […]
  • Trump visto da qui Il rapporto tra il neo-eletto presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, e l’Africa non sembra cominciare con il piede giusto. Come in ogni parte del mondo, anche il continente africano […]
  • Perché il 2016 sia l’anno dell’Italia È stato un anno complicato per molti paesi africani quello che si è appena chiuso. Il continente è cresciuto, in alcuni casi mantenendo se non migliorando le attese - è il caso per esempio […]
  • Un nuovo anno, una nuova Africa Gli Ape/Epa, i Millenium Development Goals (Mdg), Expo: questo 2015 appena iniziato sembra destinato a segnare un punto di svolta per l’Africa, soprattutto per le sue relazioni con il […]