Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

Camerun: Commercial Bank, dopo anni di amministrazione provvisoria nominato nuovo direttore

Il banchiere camerunense Léandre Djummo è il nuovo direttore generale della Commercial Bank of Cameroon (Cbc), da sette anni in regime di amministrazione provvisoria.

Secondo la stampa locale, la nomina di Djummo dovrebbe archiviare un lungo periodo di crisi che ha rischiato di fare naufragare l’istituto finanziario creato nel 1997 dal miliardario camerunense Victor Fotso insieme ad altri investitori privati e alla Società d’investimento e di sviluppo tedesca (DEG).

Il consiglio di amministrazione della Cbc ha scelto Djummo, già amministratore di Afriland First Bank, primo gruppo bancario in Camerun, con alle spalle una carriera nella Banca degli Stati dell’Africa centrale (Beac) e nella Commissione bancaria dell’Africa centrale (Cobac).

A presiedere il consiglio di amministrazione della Cbc sarà Alfred Tiki, in passato amministratore provvisorio di Amity Bank, un’altra banca camerunense in difficoltà, poi ripresa dal gruppo ivoriano Banca Atlantica; una transazione denunciata dalla Corte comune di giustizia della Comunità economica dei paesi dell’Africa centrale (Cemac).

Nel 2009 un controllo della Commissione bancaria dell’Africa centrale aveva riscontrato zone d’ombra nella gestione dell’istituto di credito, tra cui la dilapidazione di fondi propri da parte di Yves Michel Fotso, figlio dell’azionista di maggioranza.

Durante gli anni di amministrazione provvisoria è stato denunciato per appropriazione indebita di fondi e altre malversazioni anche l’amministratore Martin Luther Njanga Njoh.

La ristrutturazione della Cbc è stata avviata nel gennaio 2013. Due anni fa la Bank of Cameroon è stata ricapitalizzata con una somma di 12 miliardi di franchi cfa, di cui 10 iniettati dallo Stato del Camerun, che oggi detiene il 98% del capitale. Gli azionisti storici hanno denunciato “un tentativo di esproprio”. [VV]

Per approfondire:

Scopri la "Piccola Africa" e i legami con l'Italia

Scopri la “Piccola Africa” e i legami con l’Italia

copertina-banche-


__di


Pubblicato il


Leggi anche