Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Conca d'Oro, 206 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

    captcha

    Africa: accordi di prestito del Fondo saudita con 12 Paesi del continente

    Il Fondo saudita per lo sviluppo ha firmato la sorsa settimana 14 nuovi accordi di prestito per lo sviluppo con dodici ministri africani durante la conferenza economica arabo-saudita-africana in corso a Riad. Secondo il Fondo, si tratta di accordi del valore di oltre 580 milioni di dollari che finanzieranno progetti di sviluppo nei settori della sanità, dell’acqua, dell’istruzione e dei trasporti in Angola, Burkina Faso, Benin, Burundi, Capo Verde, Guinea, Malawi, Mozambico, Niger, Ruanda, Sierra Leone e Tanzania. Oltre ai prestiti l’Sdf ha firmato con la African Finance Corporation un protocollo d’intesa per identificare, sviluppare e cofinanziare infrastrutture e progetti industriali in tutto il continente.

    I 14 accordi di prestito per lo sviluppo firmati oggi comprendono la costruzione e l’attrezzatura di un ospedale materno-infantile in Guinea per 75 milioni di dollari, un ospedale in Sierra Leone per 50 milioni di dollari, collegi secondari per ragazze in diverse regioni del Niger per 28 milioni di dollari, nonché la costruzione di una scuola superiore per la formazione degli insegnanti e un progetto di scuola secondaria scientifica in Benin per 40 milioni di dollari. Gli accordi includono anche la riabilitazione del Centro ospedaliero universitario Kamenge Roi Khaled a Bujumbura, Burundi, per 50 milioni di dollari, del Centro ospedaliero regionale Manga in Burkina Faso per 17 milioni di dollari, e dei bacini idrografici delle isole di Santiago, Sant’Antao, e Boavista a Capo Verde per 17 milioni di dollari.

    L’Sdf finanzierà inoltre il progetto di sviluppo industriale di Catumbela in Angola per 100 milioni di dollari, l’espansione del sistema di distribuzione dell’acqua a est di Kigali, in Ruanda per 20 milioni di dollari, la costruzione e il ripristino della rete di distribuzione dell’acqua della strada che collega Mangochi a Makanjira in Malawi per 20 milioni di dollari. Altri accordi includono il finanziamento del progetto della linea di trasmissione Benaco-Kyaka in Tanzania per 13 milioni di dollari oltre a diverse iniziative in Mozambico tra cui la costruzione della diga di Muera per 50 milioni di dollari, la costruzione di cinque ospedali per 50 milioni di dollari e il ripristino e l’ammodernamento di due parti della strada nazionale 1 per la stessa cifra. [Da Redazione InfoAfrica]

    © Riproduzione riservata

    Leggi il nostro focus sugli investimenti effettuati in Africa dai Paesi del Golfo: https://www.africaeaffari.it/rivista/golfo-chiama-africa



    __di


    Pubblicato il


    Leggi anche