Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Conca d'Oro, 206 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

    captcha

    Africa: COP27, un’Alleanza per accelerare il finanziamento delle infrastrutture verdi

    L’Unione africana (Ua), la Banca africana di sviluppo (Afdb) e Africa50, in collaborazione con diversi partner globali, hanno lanciato l’Alleanza per le infrastrutture verdi in Africa (Agia), un’iniziativa che mira ad aumentare e accelerare il finanziamento delle infrastrutture per progetti verdi in Africa. Lo riporta una nota di Afdb. I partner includono: l’Agenzia per lo sviluppo dell’Unione africana, la Banca europea per gli investimenti, la Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo, l’Agenzia francese per lo sviluppo, la Fondazione Rockefeller, l’Agenzia americana per il commercio e lo sviluppo, il Centro globale per l’adattamento, il Private Infrastructure Development Group e l’African Sovereign Investor Forum.

    L’Alleanza, presentata il 9 novembre e di cui solo ora vengono diffusi dettagli, mira a raccogliere capitali significativi per accelerare la transizione giusta ed equa dell’Africa verso emissioni zero nette e conta due obiettivi strategici: generare una solida pipeline di progetti bancabili e trasformativi e catalizzare finanziamenti rapidi e su larga scala per le infrastrutture africane.

    Agia prevede di raccogliere fino a 500 milioni di dollari per fornire capitale di sviluppo ai progetti in fase iniziale in Africa: questo capitale costruirà una solida base di progetti bancabili, dalla fase di pre-fattibilità fino alla chiusura commerciale e finanziaria. Si prevede che genererà fino a 10 miliardi di dollari di investimenti in infrastrutture verdi, importo che sarà mobilitato attraverso una combinazione di coinvestimenti, cofinanziamenti, mitigazione del rischio e finanziamenti misti forniti dai membri dell’Alleanza. Questo capitale proverrà anche da altre istituzioni finanziarie e fondazioni, investitori istituzionali pubblici e privati africani e globali.

    I settori prioritari di Agia sono energia, trasporti, acqua e servizi igienico-sanitari, infrastrutture sanitarie, infrastrutture a banda larga, infrastrutture urbane e rurali: l’Alleanza sosterrà programmi su larga scala, come megaprogetti solari o progetti di idrogeno verde, ma anche iniziative di capitale di rischio più piccole come progetti di tecnologia pulita, stoccaggio di energia o soluzioni di mobilità elettrica. [Da Redazione InfoAfrica]© Riproduzione riservata

    Leggi il nostro numero dedicato alle necessarie azioni da intraprendere per una giusta transizione in Africa: https://www.africaeaffari.it/rivista/svolta-green-ma-a-che-prezzo



    __di


    Pubblicato il


    Leggi anche