Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Conca d'Oro, 206 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

    captcha

    Ghana: la Banca Mondiale preconizza azioni urgenti contro cambiamento climatico

    Almeno un milione di persone in più potrebbe finire in povertà a causa degli shock climatici e i redditi ridursi fino al 40% entro il 2050 in Ghana se non vengono intraprese azioni urgenti per il clima. A sostenerlo è il nuovo rapporto della Banca mondiale sul clima e lo sviluppo del Ghana, pubblicato ieri.

    Secondo l’analisi, è necessario e urgente perseguire un percorso di sviluppo che crei resilienza ai cambiamenti climatici e promuova una transizione verso una crescita a basse emissioni di carbonio attraverso una combinazione di politiche e investimenti pubblici e privati.

    Il rapporto identifica sei aree prioritarie per un percorso di sviluppo resiliente al clima e a basse emissioni di carbonio che promuoverà una crescita più verde, resiliente e inclusiva nel Paese. In particolare, si tratta di adottare un approccio integrato all’agricoltura e alla gestione ambientale favorendo la gestione integrata del paesaggio, promuovendo un’agricoltura climaticamente intelligente e sostenendo l’adattamento delle comunità costiere; costruire città sostenibili e sistemi infrastrutturali resilienti attraverso un migliore sviluppo urbano, il miglioramento delle infrastrutture e dei servizi per la mobilità resiliente e una migliore gestione dei rifiuti; rafforzare la preparazione al rischio di catastrofi attraverso sistemi di allerta precoce, una migliore preparazione finanziaria nazionale contro gli shock climatici e sistemi sanitari e di protezione sociale adattivi; realizzare nuove opportunità per la gestione delle risorse forestali come risorsa per la resilienza climatica, anche per i pozzi di carbonio concentrandosi sull’inversione della deforestazione e sulla promozione di una cucina più pulita; promuovere una transizione verso l’energia pulita potenziando le fonti di energia rinnovabile e rafforzando i mercati energetici regionali; e modernizzare i sistemi di trasporto, tra l’altro, migliorando il trasporto pubblico e aggiornando gli standard dei veicoli.

    Il rapporto stima il costo dell’azione per il clima a circa 2 miliardi di dollari all’anno (in valore attuale) fino al 2050, equivalenti a una percentuale compresa tra il 2 e il 3% del prodotto interno lordo cumulativo nello stesso periodo. In questo modo, attraverso l’adozione di un percorso resiliente al clima e a basse emissioni di carbonio, il Ghana potrebbe trasformare le sfide in opportunità tramutando i rischi attesi in vantaggi economici per oltre 26 miliardi di dollari entro il 2040. [Da Redazione InfoAfrica]© Riproduzione riservata

    Leggi il nostro focus sulle opportunità legate all’attuazione di iniziative volte ad affrontare gli effetti dei cambiamenti climatici: https://www.africaeaffari.it/rivista/svolta-green-ma-a-che-prezzo



    __di


    Pubblicato il


    Leggi anche