Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Conca d'Oro, 206 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

    captcha

    ItalAfrica Strategic Symposium: priorità alla creazione di valore aggiunto

     Creazione di valore aggiunto in un’ottica di partnership vera che vada oltre il semplice commercio. Questo il punto saliente fatto proprio da Dante Campioni, amministratore delegato di AlexBank, una delle principali banche egiziane con azionista di riferimento Banca intesa San Paolo, intervenuto oggi a Italafrica Strategic Symposium.

    “La domanda che arriva dall’Africa è legata al trasferimento di tecnologie perché l’Africa vuole produrre, vuole investimenti, deve creare valore aggiunto” ha detto Campioni sottolineando che è tempo di vedere questa non come una “regione problematica” ma come “una regione di opportunità”.

    “C’è una nuova corsa all’Africa, ma c’è anche una differenza tra il nostro approccio, quello europeo e quello di altri Paesi” ha detto a sua volta Giuseppe Mistretta, direttore Africa subsahariana al ministero degli Esteri italiano. Una vicinanza, quella tra Europa e Africa, sottolineata anche dall’Ambasciatrice sudafricana a Roma, Nosipho Nausca Jean Ngaba che ha ricordato gli esiti e gli impegni presi all’ultimo vertice EUropa-Africa tenuto a Bruxelles all’inzio dell’anno.

    Italafrica Strategic Symposium è una iniziativa promossa da Centro Studi Internazionali (Cesi), Africa e Affari, E4Impact. Un convegno internazionale che andrà avanti fino a giovedì. Riunisce diversi stakeholder italiani e africani provenienti da istituzioni pubbliche, settore privato, mondo accademico e società civile per riflettere sulle principali sfide e opportunità di cooperazione tra l’Italia e il continente africano, con attenzione alla regione del Sahel, all’Africa occidentale e al Corno d’Africa. In particolare, la discussione ruoterà attorno a quattro aree principali: Identità africane e diplomazia culturale; Rafforzamento delle capacità e potenziamento tecnologico; Transizione energetica e crescita economica guidata dalle risorse rinnovabili; Sinergie commerciali nei settori emergenti dell’economia africana. © Riproduzione riservata



    __di


    Pubblicato il


    Leggi anche