Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Conca d'Oro, 206 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

    captcha

    Zimbabwe: prevenzione AIDS, terzo Paese al mondo ad approvare l’uso di Cabotegravir

    Primo Paese del continente e terzo al mondo: lo Zimbabwe ha annunciato l’approvazione dell’uso di Cabotegravir, il farmaco in fase di sperimentazione per il trattamento dell’infezione da HIV, iniettabile a lunga durata d’azione (CAB-LA). 

    Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), che, dopo un aumento di nuove infezioni da HIV in tutto il mondo, ha raccomandato il farmaco, il CAB-LA come profilassi pre-esposizione (PrEP ) “può essere somministrato a persone a rischio sostanziale di infezione da HIV nell’ambito di approcci di prevenzione globali”. Le campagne del governo dello Zimbabwe per prevenire i decessi associati all’AIDS hanno contribuito alla diminuzione delle vittime: ci sono stati 130.000 morti nel 2002 e 20.000 nel 2021. L’anno scorso, lo Zimbabwe ha lanciato un piano strategico per eradicare la malattia entro il 2030 e, finora, ha già raggiunto il cosiddetto obiettivo “90-90-90”: il 90% delle persone che vivono con l’HIV conosce la propria condizione ; il 90% sta ricevendo un trattamento antiretrovirale; e il 90% ha il virus “soppresso”. 

    L’OMS registra 1,5 milioni di nuove infezioni per il 2021, lo stesso che per il 2020, per un totale di 4000 nuove infezioni ogni giorno nel 2021 in tutto il mondo. Secondo la ricerca dell’OMS, il trattamento iniettabile con CAB-LA come profilassi pre-esposizione ogni due mesi è sicuro, ben tollerato e altamente efficace nel ridurre il rischio di infezione da HIV. [Da Redazione InfoAfrica]© Riproduzione riservata

    Leggi il nostro focus sullo stato del settore sanitario in Africa: https://www.africaeaffari.it/rivista/il-business-della-sanita



    __di


    Pubblicato il


    Leggi anche