Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Conca d'Oro, 206 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

    captcha

    Coopera 2022, la Conferenza Nazionale della Cooperazione allo Sviluppo a Roma il 23 e 24 giugno

    Ruoterà attorno a cinque decisive P la seconda edizione di Coopera, la Conferenza Nazionale della Cooperazione allo Sviluppo in programma il 23 e 24 giugno all’Auditorium della Conciliazione di Roma. A scandire confronti e discussioni, all’interno dei diversi panel in programma, saranno infatti le P di Pace, Persone, Prosperità, Pianeta e Partnership. Cinque grandi categorie tra loro intrecciate che nel loro insieme, idealmente, daranno la misura dello stato della cooperazione allo sviluppo e delle strade che si prospettano anche alla luce di due eventi che hanno segnato gli ultimi due anni: la pandemia e il conflitto in Ucraina.

    Per due giorni a Roma si riuniranno tutti i protagonisti della Cooperazione Italiana e a dare la misura dell’importanza dell’evento è la presenza del Capo dello Stato Sergio Mattarella che aprirà i lavori dei Panel e dei numerosi eventi collaterali. Oltre alle conferenze principali, la due giorni sarà caratterizzata dai Coopera Talk, interventi rapidi e incisivi che apriranno e chiuderanno i panel principali, focalizzandosi su esperienze, idee e protagonisti più specifici. Diversi poi i Side Events che spazieranno dal ruolo delle religioni nel raggiungimento dell’Agenda 2030 all’Impact Financing, passando per la Coerenze delle Politiche di sviluppo e il ruolo del settore privato. La sera del 23 poi si apriranno le porte del Coopera Village con uno spettacolo musicale negli splendidi giardini di Castel Sant’Angelo.

    Cooperanti, volontari, esponenti delle università e del mondo imprenditoriale potranno affrontare con i massimi rappresentanti delle Istituzioni italiane ed internazionali i principali temi d’attualità: dall’emergenza alimentare alla povertà, passando per guerre ed emergenza climatica, pandemie, diseguaglianze, e negazione dei diritti umani. Nei due giorni di incontri, interverranno, tra gli altri, il Ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, e la Vice Ministra degli Esteri con delega alla Cooperazione Internazionale, Marina Sereni, il Cardinale Segretario di Stato Pietro Parolin (tbc), la Commissaria Europea per le Partnership Internazionali, Jutta Urpilainen, la Ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese, il Ministro dell’Economia e delle finanze, Daniele Franco.

    Coopera 2022, però, sarà prima di tutto il luogo di incontro e dialogo tra tutti i protagonisti del sistema della cooperazione italiana in ambito internazionale e nei contesti multilaterali. Un’occasione per riunire una rappresentanza di quelle migliaia di italiani che, in Italia e nel mondo, ogni giorno si impegnano per portare aiuto nelle emergenze, per costruire progetti di sviluppo sostenibile, per far crescere il peso delle comunità locali, per promuovere diritti e opportunità per le donne e i giovani nei Paesi a più basso reddito, per prevenire i conflitti.

    Coopera 2022 è aperta al pubblico e per partecipare agli incontri principali e ai vari side-event è sufficiente registrarsi qui.

    Per maggiori informazioni, visita il sito https://www.conferenzacoopera.it/.



    __di


    Pubblicato il


    Leggi anche