Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

    captcha

    Niger: Emanuela Del Re riafferma il pieno sostegno dell’UE

    Il presidente della Repubblica del Niger, Mohamed Bazoum, ha incontrato la settimana scorsa la rappresentante dell’Unione europea per il Sahel, l’italiana Emanuela Del Re. Lo ha annunciato la stessa Del Re su Facebook. “Abbiamo avuto una lunga e arricchente conversazione dedicata alle principali sfide e opportunità che il Niger deve affrontare e al ruolo centrale del Paese nei processi di stabilizzazione e pacificazione del Sahel”, spiega l’ex viceministra degli Esteri e della Cooperazione. La rappresentante dell’Ue ha riaffermato il pieno sostegno dell’Unione europea all’attuazione delle priorità del Presidente Bazoum, e in particolare nel campo dell’istruzione, dell’inclusione socioeconomica dei giovani, sostenendo gli sforzi del governo nel campo della sicurezza e della stabilità.

    Proprio giovedì scorso, in consiglio dei ministri, è stato deciso il reclutamento di oltre 2mila nuovi insegnanti.

    Emanuela Del Re ha affermato che il Niger è un partner molto importante per l’Unione europea e che i 27 Paesi membri dell’Ue “sono tutti convinti dell’importanza di puntare sul Sahel, in particolare sul Niger, che è un Paese modello. Il Niger è per noi un punto di riferimento, perché ha istituzioni solide, una volontà fortissima di cambiare le cose per ottenere risultati concreti per la società”.

    Aggiunge che l’Ue continuerà a contare sul sostegno del Niger e che continuerà a rafforzare la partnership con il Paese in campo politico, economico, commerciale, socio-culturale, e nella gestione delle migrazioni, degli sfollamenti forzati e della lotta alla tratta esseri umani e il traffico di migranti.

    Mercoledì, il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione, Hassoumi Massoudou, ha presiedutoa Niamey, il dialogo politico Niger-Unione Europea. Le due delegazioni comprendevano, da parte del governo nigerino, i ministri incaricati della Difesa nazionale Alkassoum Indatou, degli Interni Alkache Alhada, della giustizia Hassan Boubacar, delle Finanze Ahmat Jidoud, dellaPianificazione Abdou Rabiou e Lawali Chaibou, capo di gabinetto del primo ministro.

    A fianco della delegazione Ue c’era Denisa-Elona Ionete, ambasciatrice e capo della delegazione dell’Unione Europea in Niger, Emanuela Del Re, e diversi altri ambasciatori dei paesi dell’Unione europea accreditati in Niger.

    Per approfondire la situazione del Sahel, https://www.africaeaffari.it/rivista/nelle-sabbie-mobili-del-sahel, oppure leggere il nostro zoom, https://www.africaeaffari.it/rivista/risorse-in-fuga [Da Redazione InfoAfrica]© Riproduzione riservata



    __di


    Pubblicato il


    Leggi anche