Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

    captcha

    Ghana: Intensificata collaborazione tra mondo accademico e industria

    La Camera di commercio e industria del Ghana (Gncci) ha firmato un memorandum con il Regent university college of science and technology di Mallam, Ghana, per colmare il divario tra industria e mondo accademico ghanese. Il memorandum aiuterà a promuovere e rafforzare gli interessi commerciali e industriali nel Paese, nonché a preparare i giovani laureati dell’Università alle esigenze e ai requisiti del mercato del lavoro. Lo si apprende dalla Ghana news agency.

    Il presidente di Gncci, Clement Osei-Amoako, ha affermato che il successo di qualsiasi economia si basa su imprenditori, imprese e un ambiente favorevole: “Le imprese rimangono un motore cruciale della crescita economica e, di conseguenza, il governo sta perseguendo programmi che garantiscono un’impresa fiorente per lo sviluppo”, ha affermato.

    Osei-Amoako ha affermato che il rapporto 2020 della Banca africana di sviluppo ha mostrato che l’Africa ha la più alta popolazione adulta del mondo, che avvia e gestisce un’impresa. Il presidente del Gncci ha detto che quando anche i giovani imprenditori africani, entro l’età di 31 anni, saranno stati adeguatamente preparati per rilevare l’economia “allora staremo costruendo un futuro per la nostra economia”.

    Il protocollo d’intesa cerca di creare un ampio quadro di collaborazione nei settori della ricerca e dell’innovazione, della formazione e dello sviluppo e della cooperazione tra mondo accademico e industria per sostenere l’imprenditorialità e lo sviluppo delle imprese.

    Osei-Amoako ha affermato che il mondo del lavoro è in continua evoluzione e richiede lo sviluppo di intuizioni uniche sui problemi che colpiscono le organizzazioni e gli individui: “Mi aspetto che l’attuazione dell’accordo odierno contribuisca al trasferimento di conoscenze e competenze tra l’industria e il mondo accademico nel raggiungimento della nostra visione condivisa per il Paese”, ha affermato.

    Ernest Ofori Asamoah, presidente del Regent University College of Science and Technology, ha affermato che la partnership fornirà agli studenti l’opportunità di acquisire conoscenze, abilità ed esperienza che li renderanno “rilevanti nel mercato del lavoro”. Secondo Asamoah il protocollo d’intesa promuoverà la ricerca e l’innovazione, la collaborazione tra industria e università e opportunità di formazione e sviluppo. [Da Redazione InfoAfrica]© Riproduzione riservata



    __di


    Pubblicato il


    Leggi anche