Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

    captcha

    Africa: I social media catalizzatori della crescita delle Pmi del continente

    Le piattaforme di social media stanno accelerando la crescita economica e le opportunità in tutto il continente africano, in particolare delle piccole e medie imprese. E’ quanto rivela uno studio della Genesis Analytics.

    Lo studio indipendente volto ad esplorare l’impatto dell’economia digitale sulle piccole e medie imprese è stato condotto in otto paesi africani: Kenya, Senegal, Costa d’Avorio, Repubblica Democratica del Congo, Sudafrica, Nigeria, Ghana e Mauritius. L’indagine ha esplorato l’adozione e l’uso dei social media e delle piattaforme di messaggistica e gli effetti sulla crescita del valore per le Pmi considerato anche l’impatto della pandemia di covid-19. L’attenzione si è concentrata sulle tecnologie fornite da Facebook,  Instagram, Whatsapp e Messenger.

    Il rapporto mostra che le Pmi intervistate che utilizzano le app di Facebook hanno dipendenti più giovani con una quota media del 45% dei dipendenti sotto i 30 anni. Inoltre, le Pmi che utilizzano le app hanno riportato una maggiore frequenza di presenza di donne tra i proprietari, mentre le Pmi del settore manifatturiero hanno evidenziato una maggiore capacità di accedere a nuovi mercati esteri grazie alle app.

    Il sondaggio rileva che le piattaforme di social media sono potenti catalizzatori nella formazione e nella crescita di nuove Pmi. Circa il 73% delle piccole imprese intervistate fa sapere di utilizzare i social media. Delle Pmi intervistate che utilizzano le app social l’84 percento afferma che sono state importanti per la crescita del business, il 77 percento afferma che l’azienda è più forte oggi grazie alle app e il 55 percento ritiene che le abbiano aiutate ad avviare il business. Le Pmi intervistate riferiscono che le app sono più utili per abbassare le barriere all’ingresso, accedere ai mercati, aumentare la consapevolezza del marchio, connettersi con i clienti, aumentare i ricavi e ridurre i costi. [Da Redazione InfoAfrica]© Riproduzione riservata



    __di


    Pubblicato il


    Leggi anche