Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

    captcha

    ICE organizza quasi 200 B2B per le aziende africane presenti a Macfrut

    Quasi 200 incontri commerciali e una partecipatissima conferenza dedicata alle possibili relazioni tra i settori dell’agribusiness italiano e africano. E’ questo il bilancio della partecipazione di una nutrita delegazione di aziende del settore agroalimentare provenienti da Ghana, Nigeria e Costa d’Avorio che nei giorni scorsi hanno partecipato alla fiera Macfrut a Rimini nell’ambito del progetto “Lab Innova for Africa” realizzato dall’Agenzia ICE e giunto ormai al suo terzo anno.

    Le aziende africane presenti in Fiera hanno presentato al mercato italiano ed europeo le loro produzioni di qualità di frutta tropicale come ananas, mango, cocco e papaya, e frutta a guscio, come anacardi e arachidi, e puntano a creare contatti con imprese italiane produttrici di tecnologia e soluzioni innovative per la lavorazione dei campi, l’irrigazione, la trasformazione e il packaging.

    Inaugurando i lavori della delegazione Lab Innova durante il seminario di presentazione del progetto, il Presidente dell’Agenzia ICE, Carlo Ferro, alla presenza di rappresentanti e delegati di numerosi Paesi africani, e aziende italiane ha sottolineato come con i progetti Lab Innova for Africa (formazione sul mercato italiano per aziende africane) e Africa Business Lab (formazione sul mercato africano per aziende italiane) Agenzia ICE continui a investire sulla crescita del partenariato italo-africano grazie ad azioni di formazione, capacity building e innovazione.

    Nei tre giorni di fiera le 13 aziende presenti con Lab Innova hanno realizzato oltre 150 incontri commerciali e scambi di informazioni con aziende italiane ed europee, assistite dall’Agenzia ICE attraverso l’Ufficio di Accra, l’Ufficio Servizi Formativi e un pool di esperti della propria Faculty che hanno accompagnato le sessioni b2b con assistenza personalizzata e formazione sul campo.

    Lo Study tour in Italia è poi proseguito  con visite aziendali  mirate nel distretto emiliano-romagnolo.

    In una versione rinnovata e integralmente digitale, Lab Innova ha raggiunto in piena pandemia  oltre 100 aziende produttrici ed esportatrici di ortofrutta provenienti da Ghana, Nigeria e  Costa D’Avorio che nei mesi scorsi hanno beneficiato di un programma di formazione tecnico – manageriale organizzato dai Servizi formativi e dall’Ufficio di Accra di ICE, in collaborazione con istituzioni locali a supporto dell’export: rispettivamente GEPA (Ghana Export Promotion  Agency), NEPC (Nigeria Export Promotion Council), Chambre d’Agriculture de Côte d’Ivoire e  Confédération Générale des Entreprises de Côte d’Ivoire (CGECI). 

    I Paesi dell’Africa Occidentale presentano un elevato potenziale nel settore agroindustriale, di cui  sostengono energicamente la creazione di valore in loco. ll progetto Lab Innova, che offre una  combinazione di formazione e momenti di contatto con controparti italiane, è stato recepito con  entusiasmo dalle Istituzioni e dalle imprese locali, per l’approccio concreto e mirato alle diverse  fasi della catena del valore e l’attenzione alla creazione di competenze. “La presenza della  delegazione a Macfrut ha rappresentato un traguardo importante per le imprese  africane che, forti del training ricevuto, hanno occasione di accedere al mercato italiano ed  europeo, e un punto di inizio per possibili collaborazioni bilaterali tese a cogliere le opportunità che possono scaturire dall’utilizzo delle tecnologie italiane in questi  mercati” ha scritto Agenzia ICE in una nota. [Da Redazione InfoAfrica] © Riproduzione riservata



    __di


    Pubblicato il


    Leggi anche