Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

    captcha

    Africa: L’italiana Delcon investe nella promozione delle donazioni di sangue nel continente

    L’azienda bergamasca Delcon ha reso noto di aver investito 200mila dollari nella startup statunitense Wala Digital Health, che ha ideato una piattaforma digitale che mette in rete centri e servizi trasfusionali dei paesi emergenti, a partire dall’Africa, e incentiva a donare attraverso un meccanismo di gamification in grado di raggiungere gli utenti attraverso i telefoni cellulari.

    A renderlo noto è stata la stessa Delcon attraverso una nota inviata alla stampa, in cui viene ricordato che Wala Digital Health è una startup in fase early stage.

    “In Africa non esiste un’organizzazione strutturata nel campo delle trasfusioni – ha sottolineato Barbara Sala, amministratrice delegata di Delcon – Normalmente sono gli ospedali che se ne occupano nel momento del bisogno e le persone donano soltanto per necessità, per parenti e amici. Inoltre l’operazione di raccolta è itinerante e spesso particolarmente rudimentale. Per questo abbiamo deciso di supportare i fondatori di Wala Digital Health e stiamo sviluppando una bilancia ad hoc per la raccolta semplice e facilmente trasportabile”.

    La soluzione proposta da Wala è una piattaforma SaaS per le banche del sangue per gestire il proprio inventario, elaborare e condividere il sangue tra gli ospedali. Wala opererà un modello integrato verticalmente per consentire la raccolta, il trattamento e la distribuzione end-to-end di emoderivati.

    In base alle informazioni rese note, Wala ha già realizzato il primo Product-Market Fit in Ghana, dove 20 ospedali si sono registrati per utilizzare l’applicazione. Inoltre, ha già registrato oltre 4.000 utenti, che hanno già donato circa 200 litri di sangue. [Da Redazione InfoAfrica]© Riproduzione riservata



    __di


    Pubblicato il


    Leggi anche