Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

Africa: Pari opportunità e crescita inclusiva, i temi al centro del vertice UA

AFRICA – Promuovere le pari opportunità favorendo l’empowerment delle donne e dei giovani, sostenere un modello di crescita economico realmente inclusivo e rilanciare il dialogo politico per fermare le crisi in corso, in particolare in Burundi e in Sud Sudan: si sono concentrati soprattutto su questi temi gli interventi dei capi di Stato e di governo dei paesi dell’Africa che hanno partecipato al vertice dell’Unione Africana (UA), in corso a Johannesburg, in Sudafrica.

Molta attenzione è stata dedicata al tema delle pari opportunità e dell’empowerment delle donne, l’argomento ufficialmente al centro del vertice.

Il presidente dello Zimbabwe Robert Mugabe, nella sua veste di presidente dell’UA, ha sottolineato come le donne abbiano avuto un ruolo fondamentale nelle lotte di liberazione nazionale dei paesi africani e come questa loro importanza non sia diminuita da allora, ma abbia assunto anzi un rilievo ancora maggiore per le future aspirazioni del continente.

“Il nostro impegno per la parità di genere, così come previsto dai pertinenti strumenti dell’Unione Africana, rimane solido – ha detto Mugabe – Le donne sono attori cruciali nel nostro obiettivo per realizzare quanto viene stabilito nell’Agenda 2063 per la trasformazione dell’Africa”.

A questo scopo, Mugabe ha ricordato come gli investimenti in agricoltura, sanità e istruzione siano di particolare importanza in considerazione dell’impatto diretto che hanno sulla possibilità di migliorare le opportunità e la parità di genere.

La presidente della Liberia, Ellen Sirleaf Johnson, ha invece incentrato il suo intervento al contributo fornito dalle donne nella realizzazione dei rispettivi programmi di sviluppo nazionali: “Le donne africane hanno utilizzato il loro talento e le loro competenze per guidare il progresso in diverse sfere; oggi non occupano soltanto posizioni strategiche nei governi e nel settore privato, ma hanno contribuito per prime a riscrivere la narrativa del continente”.

Il vertice terminerà oggi con la discussione di altri numerosi temi che occupano l’agenda politica dei dirigenti dei paesi dell’Africa – oltre ai conflitti in corso, anche il terrorismo, le migrazioni, i meccanismi di auto-finanziamento per i programmi dell’UA, le violenze legate alla xenofobia in Sudafrica, ebola, Hiv e aids e l’eradicazione della povertà.

Per approfondire:

Leggi il numero di Maggio dedicato ai rapporti tra Europa e Africa

Leggi il numero di Maggio dedicato ai rapporti tra Europa e Africa



__di


Pubblicato il


Leggi anche