Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

    captcha

    Kenya: Più che raddoppiata l’occupazione nella filiera floricola

    Una crescita media del 113%: questo il risultato conseguito dal tasso di occupazione nella filiera floricola per i mesi di dicembre 2020 e gennaio 2021. Il dato è contenuto in un sondaggio condotto dal 13 al 15 gennaio dalla Banca centrale del Kenya (Cbk), che rileva come le aziende del settore hanno aumentato il numero dei propri effettivi anche in previsione dell’elevata domanda con l’avvicinarsi di San Valentino, in quanto le nuove assunzioni sono notevolmente aumentate rispetto ai tassi di 56% e 87% rispettivamente registrati durante i mesi di aprile e novembre 2020. Il tasso di occupazione in crescita indica una tendenza continua a richiamare o assumere nuovi lavoratori, sostenuta dalla ripresa delle attività anche oltre i livelli pre-pandemici. “A dicembre e gennaio, le aziende agricole intervistate hanno confermato di aver aumentato i propri dipendenti in preparazione dell’alta stagione che va da gennaio a maggio”, ha detto la Cbk, facendo mostra di un elevato ottimismo per la floricoltura, con una media prevista degli ordini del 97% – pari ai livelli pre-covid-19 – fino a maggio. Nell’aprile del 2020, la maggior parte delle aziende di fiori si è vista costretta a licenziare un gran numero di lavoratori in seguito al calo del 40% registrato dalle vendite per le misure di contenimento della pandemia imposte dai principali mercati, tra cui Paesi Bassi, Regno Unito, Australia e Stati Uniti. A gennaio 2021, i livelli medi di produzione di fiori erano del 90%, rispetto al tasso del 47% registrato per aprile 2020. [Da Redazione InfoAfrica]© Riproduzione riservata



    __di


    Pubblicato il


    Leggi anche