Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

Niger: cancellato contratto ad azienda russa per diga idroelettrica

NIGER – È stato sciolto il contratto che legava il Niger alla società russa Zarubezhvodstroy per la costruzione della grande diga idroelettrica Kandadji sul fiume Niger.

Ad annunciarlo è stato lo stesso governo nigerino, precisando che si è deciso di ritirare l’incarico all’azienda russa a causa “dell’incapacità tecnica nel terminare i lavori entro i tempi previsti” come precisa una nota rilanciata dall’agenzia di stampa cinese Xinhua.

Il primo ministro del Niger, Brigi Rafini, in una conferenza stampa ha precisato che la diga avrebbe dovuto essere completata entro il 2013 e avrebbe portato ad irrigare oltre45.000 ettaridi terreno, oltre a contribuire a ridurre il problema energetico del Niger producendo oltre 130 megawatt.

Per fare questo, il governo del Niger, con il supporto dei suoi partner era riuscito a completare il finanziamento del progetto. Tuttavia, “più di due anni dopo l’inizio dei lavori da parte dobbiamo riconoscere che, nonostante i molti appelli fatta all’azienda, la bassa capacità tecnica e finanziaria della società sono emersi come ostacoli importanti e anche insormontabili per questo progetto di vitale importanza per il Niger”, ha detto Brigi Rafini.

Infatti, dopo due anni, la società è solo al 7% dell’esecuzione del progetto.

Nonostante l’inconveniente, il Governo ha assicurato di voler compiere ogni sforzo per riprendere il lavoro al più presto possibile.



__di


Pubblicato il


Leggi anche