Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

Fiducia su aumento del commercio intra-africano

Più del 70% degli amministratori delegati delle principali aziende africane ritiene che il commercio intra-africano aumenterà nei prossimi 12 mesi: è quanto emerge da un sondaggio pubblicato la settimana scorsa, l’Africa CEO Trade Survey 2020, dal quale si evince che i bassi livelli (15%) di commercio interno al continente rispetto ad altre zone del mondo, lasciano più spazio per la crescita.

“L’African Continental Free Trade Area (AfCFTA) potrebbe anche fungere da catalizzatore per stimolare il commercio intra-africano nel momento giusto”, afferma l’indagine condotta dal Comitato panafricano per il commercio e gli investimenti del settore privato (PAFTRAC) e da Afreximbank.

I CEO africani osservano che l’AfCFTA crea le condizioni per impostare economie e produzioni di scala ed è in grado di migliorare competitività e produttività, due elementi che accelereranno la trasformazione delle economie africane per una migliore integrazione nell’economia globale.

Il rapporto rileva inoltre che il settore privato africano rimane ottimista sul commercio internazionale con oltre il 50% dei CEO che ritiene che il commercio globale aumenterà nei prossimi 12 mesi.

I risultati mostrano che, sebbene oltre l’80% degli amministratori delegati abbia confermato di registrare in questi mesi diverse difficoltà nel commercio globale e intra-africano, crede ancora fermamente nel potere del commercio che è stato il principale motore della crescita e dei trasferimenti di tecnologia e riconosce anche che il commercio è stato molto importante per la loro attività. L’analisi rileva che oltre il 75% degli imprenditori africani ha avuto difficoltà nel commercio.

Secondo l’indagine, i vincoli chiave per le imprese includono barriere tariffarie e non tariffarie nel commercio internazionale, mancanza di accesso al capitale e valuta estera, infrastrutture logistiche e di trasporto inadeguate, mancanza di trasparenza nelle norme e nei regolamenti, lacune nelle informazioni commerciali e asimmetria nelle sovvenzioni statali.
Il rapporto mostra che, nonostante tutte le riserve, i CEO dell’Africa sono ancora molto ottimisti riguardo ai sistemi commerciali multilaterali.

L’analisi indica che oltre il 50% degli amministratori delegati africani ritiene che il sistema commerciale multilaterale si rafforzerà nei prossimi anni.

L’analisi rileva che mentre il mondo ridefinisce il multilateralismo e le strutture delle istituzioni globali e le regole che sono alla base del commercio, della cooperazione e degli investimenti globali, l’Africa deve garantirsi una voce forte nella definizione della nuova agenda mondiale e delle sue strutture. [Redazione InfoAfrica] © Riproduzione riservata

Per approfondire:

La diffusione di covid-19 impone sostenibilità vera e nuovi modelli di sviluppo



__di


Pubblicato il


Leggi anche