Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

L’urbanizzazione offre nuove opportunità per l’agricoltura in Africa

La grande fase di urbanizzazione e la crescita delle città che l’Africa sta attraversando offre nuove nuove opportunità al continente per trasformare la propria agricoltura in uno dei settori trainanti dello sviluppo. Sono le conclusioni del rapporto finale diffuso ieri alla vigilia della chiusura della riunione annuale dell’African Green Revolution Forum (Agra).

“Oggi e ancora di più domani le città e i mercati alimentari in rapida crescita dell’Africa offrono la più grande opportunità di mercato, e quella in rapida crescita, per le 60 milioni di aziende agricole del continente”, si legge nell’Africa Agriculture Status Report dell’Agra.

Secondo il rapporto le vendite annuali di cibo sui mercati urbani dei paesi africani ammontano a circa 200-250 miliardi di dollari e oltre l’80% proviene da fornitori nazionali.

Le città stanno plasmando l’ambiente agroalimentare in Africa influenzando i modelli di produzione agricola, lavorazione e distribuzione, afferma il rapporto, osservando che i mercati alimentari urbani in più rapida crescita includono alimenti trasformati, preparati e deperibili.

Il rapporto prevede che il numero dei mercati tradizionali e dei negozi di piccolo formato, attualmente i principali rivenditori alimentari urbani nelle città africane, diminuirà nei prossimi decenni, mentre la quota dei supermercati dovrebbe aumentare.

Il rapporto di quest’anno ha mostrato che, poiché il centro di gravità dei sistemi agroalimentari africani si sposta sempre più verso le aree urbane, una coorte di nuovi attori non tradizionali, compresi gli urbanisti, i consigli distrettuali e le organizzazioni di commercianti stanno diventando “attori chiave nell’attuazione delle nuove politiche agricole”, come ha sostenuto Andrew Cox, analista di punta di Agra. [Redazione InfoAfrica] © Riproduzione riservata

Per approfondire:

Nel dopo-covid l’Africa produrrà in agricoltura sempre più per sé, ma ha bisogno di know-how



__di


Pubblicato il


Leggi anche