Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

Mozambico: forte crescita nel settore dei porti e delle ferrovie

MOZAMBICO – Negli ultimi sei mesi il Mozambico ha registrato una crescita del 25% nel settore ferroviario e del 22% in quello dei porti. Lo ha dichiarato – secondo quanto riporta la stampa locale – il presidente della compagnia statale che gestisce questi comparti, la CFM.

Victor Gomes, parlando durante una riunione del consiglio d’amministrazione, ha anche specificato che gli utili operativi della compagnia nel 2014 hanno raggiunto l’equivalente di 75 milioni di dollari, ovvero il 41% in più rispetto al 2013. Lieve crescita anche per la quantità di merci passata per i terminal sotto la gestione diretta della compagnia (cioè quelli per carburante, cereali e alluminio) sono stati pari a 5,8 tonnellate, con una crescita del 3% in 12 mesi.

All’incontro ha preso parte anche il segretario permanente del ministero dei Trasporti e delle comunicazioni, Antonio Ingles, che ha elencato alcune delle priorità del governo per il settore. Nel nord, queste riguardano l’inizio effettivo del collegamento tra Moatize e Nacala-a-Velha, attraverso il Malawi. Nel centro, si attende la riparazione delle linee di Senda e Nachipanda, che avrebbe un effetto benefico sul commercio con lo Zimbabwe, mentre nel sud l’attenzione va alla linea di Ressano Garcia e ai porti di Maputo e Matola.

Per approfondire:

 Quaderno Mozambico: un quadro generale e una selezione di notizie dai settori di Energia, Minerali, Infrastrutture e Agribusiness per conoscere gli spazi che offre il paeseQuaderno Mozambico: un quadro generale e una selezione di notizie dai settori di Energia, Minerali, Infrastrutture e Agribusiness per conoscere gli spazi che offre il paese  Leggi il numero dedicato alle Infrastrutture e scopri tutte le opportunità esistentiLeggi il numero dedicato alle Infrastrutture e scopri tutte le opportunità esistenti


__di


Pubblicato il


Leggi anche