Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

Impegno della Cina a moratoria sul debito

Il presidente cinese Xi Jinping si è impegnato a esentare alcuni Paesi africani dall’obbligo di ripagare prestiti a tasso zero in scadenza alla fine di quest’anno.

A darne notizia sono i principali media internazionali, citando un annuncio di Xi Jinping in occasione del vertice straordinario Cina-Africa sulla solidarietà contro la pandemia di covid-19 svoltosi ieri in video-conferenza.

Secondo quel che viene riportato, è stata la prima volta dall’inizio della pandemia che il presidente cinese ha discusso direttamente con i capi di Stato e di governo dei Paesi africani, indicando che il governo di Beijing lavorerà con altri istituti di credito internazionali per attutire l’impatto economico causato dall’emergenza sanitaria.

“Nel quadro del Forum sulla cooperazione Cina-Africa (FOCAC), la Cina annullerà il debito dei Paesi africani che hanno contratto prestiti governativi senza interessi che dovrebbero maturare entro la fine del 2020”, ha detto Xi ai partecipanti al vertice in video-conferenza tra cui il presidente sudafricano Cyril Ramaphosa, Uhuru Kenyatta del Kenya, Macky Sall del Senegal e il primo ministro etiope Abiy Ahmed.

La Cina è ora il principale creditore dell’Africa con un debito complessivo stimato in una cifra pari a circa 145 miliardi di dollari. [Redazione InfoAfrica] © Riproduzione riservata

Per approfondire:

La diffusione di covid-19 impone sostenibilità vera e nuovi modelli di sviluppo



__di


Pubblicato il


Leggi anche