Contatti

Direttore responsabile
Massimo Zaurrini
Direttore editoriale
Gianfranco Belgrano

Via Val Senio, 25 - 00141 Roma
+39 068860492 - +39 0692956629
Fax: +39 0692933897

Mail

captcha

E-Africa Business Lab: il Made in Italy e l’Africa delle opportunità

È un’adesione massiccia che ha caratterizzato la chiusura delle iscrizioni all’E-Africa Business Lab, percorso online di formazione e di accompagnamento all’export nel continente rivolto alle Pmi italiane e la cui fase introduttiva inizierà a partire dal prossimo 20 maggio: 274 iscritti in totale sono stati censiti dall’Agenzia Ice, organizzatore dell’iniziativa con il sostegno di altri attori del Sistema Paese come Sace Simest, Confindustria Assafrica & Mediterraneo, in collaborazione con alcune Confindustrie territoriali come Assolombarda, Assindustria Veneto Centro, Confindustria Emilia-Romagna e Confindustria Firenze.

Secondo i dati divulgati dall’Agenzia Ice, i mercati delle tre regioni del continente (Africa Orientale, Africa Occidentale, Africa Australe) che verranno esposti durante i webinar del percorso introduttivo hanno raccolto un equivalente interesse tra gli aderenti, con una partecipazione che oscillerà tra i 213 e i 225 iscritti, mentre le quattro filiere alle quali saranno dedicati i percorsi settoriali successivi hanno registrato un’adesione maggiore da parte delle aziende dei settori dell’agribusiness (77 adesioni) e delle infrastrutture (70) rispetto a quelli dell’industria tessile (25) e dell’energia (27). Tra i mercati di maggior interesse per le Pmi italiane decise ad esternalizzare le proprie attività spiccano inoltre la Nigeria, il Kenya, l’Etiopia, la Costa d’Avorio, il Ghana, l’Angola, il Mozambico, la Tanzania e l’Uganda, Paesi in alcuni dei quali negli ultimi anni l’Agenzia Ice ha aperto uffici regionali (Accra, Addis Abeba, Luanda e Maputo).

Riportando la regione subsahariana al centro della strategia dell’intero Sistema Paese, l’E-Africa Business Lab mira a portare le aziende italiane in un continente che, con la sua irrefrenabile crescita demografica, costituisce un serbatoio di consumi con immense potenzialità, attraverso la conoscenza dei mercati, la condivisione di una rete di contatti di soggetti istituzionali e privati e l’istituzione di partnership con imprese africane in un’ottica di vantaggio reciproco. L’iniziativa si svilupperà fino al prossimo 25 giugno in 16 sessioni live webinar guidate da esperti della Faculty dell’Agenzia Ice e del Sistema Italia per affiancare all’export le Pmi del Belpaese attraverso la formazione di competenze manageriali e la definizione di strategie di internazionalizzazione strutturate in mercati mirati dove si registra una presenza diretta delle istituzioni italiane (Maeci/Aics/Ice, Sace/Simest). [Redazione InfoAfrica/Africa e Affari] © Riproduzione riservata



__di


Pubblicato il


Leggi anche